info

trainItalo amplia pacchetto welfare per i dipendenti

Aumentano le misure per sicurezza e benessere

I collegamenti ferroviari, come del resto quelli degli altri mezzi di trasporto, sono per il momento assicurati a ranghi ridottissimi. In attesa di una ripartenza in questo difficile momento di emergenza sanitaria, non mancano i progetti, come ad esempio quello di cui si sta rendendo protagonista Ntv (Nuovo trasporto viaggiatori). Italo Treno ha intenzione di puntare con forza sulla sicurezza e sul benessere delle persone, tanto è vero che il pacchetto di welfare è stato reso ancora più ricco. L’obiettivo principale è quello di tutelare il personale, mettendo a disposizione strumenti che servano a gestire al meglio l’attuale situazione. Inoltre, si tenterà di conciliare al massimo la sfera lavorativa e quella privata, così da affrontare in modo accurato le condizioni di difficoltà che tutti conosciamo. Ecco perchè Italo sta focalizzando l’attenzione sulla tele-consultazione di tipo medico, un servizio che è attivo ogni giorno e 24 ore su 24. Non è da meno il servizio di supporto psicologico, senza dimenticare l’assicurazione covid. Le ultime novità sono sostanzialmente due. Come sottolineato da Ntv, sono state attivate due polizze assicurative pensate proprio per i dipendenti ed i collaboratori in questi mesi complicati. Le polizze a cui si sta facendo riferimento si chiamano Long Term Care e Bonus Vita: sono completamente gratuite per i dipendenti e mirano a tutelare il futuro della persona, concedendo la possibilità di estendere tale copertura anche ai familiari. Italo ha registrato perdite costanti a causa della pandemia. Lo scorso mese di ottobre l’amministratore delegato Gianbattista La Rocca era stato fin troppo chiaro, parlando di una impossibilità di sopravvivenza nel caso in cui non fossero stati concessi i fondi anti-covid. I treni fermi e la cassa integrazione hanno aggravato ulteriormente il quadro.