info

Transport press agency

directions_carLa Collezione Morbidelli in anteprima a Padova

71 moto storiche del costruttore pesarese al Salone Auto e moto d'epoca dal 22 al 25 ottobre

71 moto Morbidelli d'epoca in anteprima. Si potranno ammirare al salone Auto e Moto d’Epoca, in programma a Padova dal 22 al 25 ottobre, in arrivo dalla preziosa Collezione Morbidellidi Pesaro. Il 19 settembre scorso, l’Automoto club storico italiano ha salvato questi 71 esemplari dalla collezione Morbidelli, scongiurando la dispersione di un patrimonio che rappresenta l’evoluzione della motocicletta dalle origini agli anni Cinquanta del '900, illustrata attraverso modelli di 30 differenti marchi di tutto il mondo. 

Asi è riuscita ad acquisire il nucleo originario della collezione dopo l’intervento del ministero per i Beni e le attività culturali che ha bloccato l’esportazione dei pezzi con più di 75 anni. Al salone saranno esposte, tra le moto più significative della collezione, la rarissima Rêve 275 del 1907, la più antica della collezione Morbidelli, la Benelli GP 4 250 Competizione del 1942 (unico esemplare al mondo) e la Benelli GP 175 usata nel 1934 dal pilota iridato pesarese Dorino Serafini.

Le motociclette acquisite da Asi sono il frutto della passione di Giancarlo Morbidelli, figura di spicco nel panorama motociclistico italiano, scomparso il 10 febbraio 2020 dopo una vita passata a inseguire il suo sogno a due ruote. Nato a Pesaro nel 1934, Morbidelli è stato un genio della meccanica, un brillante imprenditore, una leggenda del motociclismo che negli anni ’70 si è affermata vincendo otto titoli mondiali nelle classi 125cc e 250cc. Nel 2000 aveva inaugurato il suo incredibile museo dedicato alla storia, all’evoluzione tecnica e alle competizioni motociclistiche. Ospite di Asi ad Auto e Moto d’Epoca 2020 sarà Pier Paolo Bianchi, campione del mondo classe 125 nel 1975, 1976 e 1977 in sella proprio alle moto Morbidelli.