Logistica, nuova sede Rif Line presso aeroporto di Fiumicino

Ampliata anche la piattaforma di Pomezia

Urbeaero Urbeaero

Una nuova sede centrale e soprattutto in una location strategica. Rif Line, Gruppo attivo nella logistica internazionale, sta per completare il progetto della propria struttura di riferimento, una sede nuova di zecca e che dovrebbe avere una dimensione pari a 1.200 metri quadrati. Dove sorgerà di preciso? Si è scelto di fare affidamento su Fiumicino e sulla stretta prossimità con l’aeroporto romano “Leonardo da Vinci”. Per far capire quanto siano ambiziose le sue prospettive, questa azienda ha anche ampliato la piattaforma che si trova a Pomezia. Come se non bastasse, il 2021 sarà caratterizzato dal potenziamento del network relativo al continente asiatico, per la precisione con un nuovo ufficio commerciale in Myanmar. L’apertura di nuove strutture operative fa parte della strategia di Rif Line, interessata a migliorare la propria presenza geografica. Francesco Isola, amministratore delegato della compagnia, ha così commentato questi piani: “Nonostante le difficoltà, siamo cresciuti ed abbiamo deciso di proseguire una strategia di sviluppo e di investimenti, con prudenza, ma anche con l'indispensabile coraggio, un approccio che ci ha permesso e ci permetterà di porre delle solide basi per il futuro”. Rif Line è presente in 52 Paesi nel mondo: 3 uffici diretti in Italia, 1 in Turchia, 4 in Cina, 2 in Giappone, 1 in Pakistan, 2 in Bangladesh e 1 in Sri Lanka, senza dimenticare gli uffici di rappresentanza in altri 35 Paesi. Per il 2021 si continuerà ancora su questa strada, consolidando ulteriormente la presenza sugli scenari più importanti del commercio internazionale, ampliando servizi e puntando sull’innovazione. Con un team che vanta più di dieci anni di esperienza, il Gruppo è un network internazionale in cui, ogni giorno, oltre 1000 persone lavorano per la movimentazione delle merci dei nostri clienti.