A Cremona sta per nascere un maxi-polo della logistica

Contribuirà alla creazione di 400 posti di lavoro

Anas Anas

Un numero importante di nuovi posti di lavoro, un’area molto ampia e prospettive importanti per la logistica della zona e non solo. A Cremona si sta progettando e costruendo un nuovo maxi-polo logistico, per la precisione lungo la Via Mantova ed i numeri sono presto detti: la struttura coprirà circa 110 mila metri quadrati e la trasformazione è prevista in tempi molto brevi. Il luogo scelto è quello dell’ex Vanoli e sarà delimitata ad est dall’autostrada e a sud dalla strada provinciale numero 10. Il centro logistico verrà edificato da Lcp, azienda specializzata in queste forniture (la sigla sta ad identificare le parole Logistics Capital Partners). Lcp opera nel campo dei progetti e delle gestioni patrimoniali per quel che riguarda il mercato immobiliare legato alla logistica nel continente europeo. La Newco che andrà a monitorare la Newco di Cremona sarà Andrea Benvenuti, il quale è attualmente il managing director development and construction per conto dell’azienda costruttrice. La zona è attualmente utilizzata per motivi agricoli, anche se in precedenza era stata costruita per dar vita ad insediamenti produttivi, nello specifico dal 2009. La location è stata scelta con la massima attenzione dal punto di vista strategico. Il maxi-polo della logistica si trova a pochi passi dall’accesso all’autostrada A21, vale a dire quella che collega Torino con Brescia attraverso la pianura Padana passando da Piacenza. Lo stesso discorso vale per la rete stradale esterna della città di Cremona, una delle più importanti per gli spostamenti logistici. Sarà comunque necessaria, almeno in questo secondo caso, una revisione per quel che concerne la viabilità. I lavori di trasformazione prenderanno il via entro il prossimo autunno o al massimo in inverno. Si punta moltissimo sull’occupazione e sulla creazione di un buon numero di posti di lavoro.