I sindacati contestano la modifica dell'Autorità garante sull'autoproduzione

Filt-Cgil,Fit-Cisl e Uiltrasporti: "non porterebbe maggior sviluppo nei porti bensì maggior sfruttamento"

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

Il tema dell'autoproduzione torna a fare discutere. Ieri l'autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha posto in evidenza i tre punti fondamentali per quanto riguarda le infrastrutture e le attività portuali all’interno del documento contenente le proprie proposte ai fini del disegno di legge per la concorrenza inviato al governo. i tre punti, che fanno discutere, sono: abrogare l’a...