Volkswagen cambierà davvero nome negli Stati Uniti?

Il logo "Voltswagen" fa pensare a un pesce d'aprile in anticipo

Ferrovie dello Stato ItalianeFerrovie dello Stato Italiane

Una trovata commerciale oppure un pesce d’aprile in anticipo? Sta circolando da qualche ora una notizia particolare che riguarda il Gruppo automobilistico tedesco Volkswagen: l’azienda potrebbe cambiare il proprio nome ufficiale per quel che riguarda il mercato americano delle quattro ruote, diventando "Voltswagen". Il riferimento andrebbe dunque ai volt, oltre che ad una imminente svolta elettrica della società.

L’indiscrezione è rivoluzionaria ed al tempo stesso bizzarra, tanto da far pensare ad uno scherzo. Al primo aprile mancano ancora diverse ore e le smentite non sono ancora arrivate in tal senso. La transizione elettrica e la nuova gamma a batteria del marchio la faranno da padrona anche per il logo? I media a stelle e strisce hanno messo in dubbio fin dal primo istante questa ricostruzione, parlando anche di un possibile errore di pubblicazione di un comunicato stampa del Gruppo. La nota sul rebranding sarebbe anche sparita all’improvviso, facendo aumentare a dismisura i dubbi.

Nel corso del pomeriggio di ieri, lunedì 29 marzo 2021, l’ufficio che si occupa dei brevetti e dei marchi depositati negli Stati Uniti aveva comunque una voce che faceva riferimento proprio alla parola Voltswagen. Il dettaglio è senza dubbio insolito e particolare, anche se non va a confermare la modifica importante che interesserebbe il brand teutonico. Il comunicato su cui si sta valutando la veridicità, recitava espressamente: "Il nuovo nome e il nuovo marchio simboleggiano lo slancio in avanti che Voltswagen ha messo in moto, perseguendo l’obiettivo di spostare tutte le persone da un punto all’altro con i veicoli elettrici".

La storia ha fatto impazzire il web e le discussioni non mancano, come accade in modo puntuale quando avvengono fatti del genere. Il primo giorno del prossimo mese chiarirà ogni perplessità.