Dopo 18 anni torna il rally di Sanremo

Da mercoledì 7 a domenica 11 aprile, la 36a edizione della corsa storica e la Coppa dei Fiori

Diciotto anni dopo l'ultima edizione torna il rally di Sanremo. Subito dopo Pasqua, tutto è pronto per questo nuovo, anche se antico, evento, un must della Liguria sportiva: il 36° Rally di Sanremo Storico - 35° Coppa dei Fiori, appuntamento immancabile per gli appassionati delle corse sulle quattro ruote impreziosito quest’anno dall’allure internazionale: per la prima volta nella sua storia, infatti, la corsa è inserita nell’ambito del Campionato Europeo Rally Auto Storiche ponendosi così tra le nove manifestazioni più importanti a livello europeo. Il rally, fatta eccezione per la stagione 1995, è stato parte del calendario Fia dalla stagione 1973 fino al 2003, quando venne sospeso.

"Sono orgogliosa di poter annunciare questa cinque giorni di sport - sottolinea l’assessore allo sport di Regione Liguria, Simona Ferro - Cinque giorni nei quali la nostra regione potrà confermare la sua vocazione da protagonista nel mondo sportivo internazionale. Ho voluto che la Regione Liguria sostenesse questo evento con un contributo di 60mila Euro contribuendo in maniera tangibile al sostegno delle manifestazioni sportive internazionali".

Il programma delle gare è molto ricco e non comprende il solo 36° rally storico di Sanremo, ma da mercoledì 7 a domenica 11 aprile si terranno anche il 68° Rally Sanremo, il 22° Rally delle Palme e la 35° Coppa dei Fiori.

"Eventi come questo - spiega Ferro - sono importanti perché danno la possibilità al nostro territorio di essere protagonista in un contesto internazionale e fanno bene al nostro turismo essendo una vetrina importante per far conoscere la Liguria anche attraverso lo sport. Sport e turismo possono avere una sinergia straordinaria e per questo stiamo lavorando sempre di più in questo senso".

"L’appuntamento riporta sulle strade liguri campioni del rallysmo internazionale: un evento di grande attrattiva turistica in un contesto di tradizione motoristica così importante - commenta l’assessore regionale al turismo Gianni Berrino - Da ligure e da sanremese sono molto orgoglioso che questo evento continui ad appassionare i sanremesi e non solo e che sia un richiamo turistico molto importante per la nostra terra. Regione Liguria dimostra che seguendo le regole si possono fare eventi sportivi, e non solo, che diano prestigio al territorio e ossigeno alle imprese locali".

Quando

Dove