Ad Alstom commessa per i treni della metropolitana di Mumbai

Il contratto ha un valore di 220 milioni di Euro

Ferrovie dello Stato ItalianeFerrovie dello Stato Italiane

Alstom ha deciso di puntare sulle infrastrutture indiane, un mercato a cui presta da sempre grande interesse. Non si spiega altrimenti l’assegnazione alla compagnia ferroviaria del contratto per la progettazione, produzione, fornitura e messa in servizio di 39 treni della metropolitana di Mumbai. La commessa ha un valore economico complessivo di circa 220 milioni di Euro ed è stata assegnata dalla Mumbai Metropolitan Region Development Authority. I convogli in questione sono caratterizzati da sei carrozze ed il contratto appena dettagliato include la formazione del personale per due linee ben precise. Si sta infatti parlando della linea 4, quella che collega Wadala e Kasarvardavali, e della linea 4/A, estensione della tratta che arriva fino alla stazione da Gaimukh. La costruzione si riferisce ad oltre 35 chilometri di tragitto, tutti sopraelevati con 32 stazioni complessive. Una volta ultimati i lavori, ci sarà la possibilità di collegare le linee con quella che è l’attuale monorotaia Eastern Express Roadway, ma anche con la futura linea 2B della metropolitana (DN Nagar - Mandale) che è in costruzione e la proposta Linea 5 (Thane - Kalyan ) e la linea 6 (Swami Samarth Nagar - Vikhroli). Le prospettive sono a dir poco interessanti dal punto di vista viario. I tempi di percorrenza dovrebbero essere ridotti da un minimo di 50 ad un massimo di 75 punti percentuali, tutto dipenderà dalle condizioni delle strade. L’apertura della linea era in realtà prevista per il 2022, ma la pandemia da covid-19 ha stravolto i piani ed il calendario, di conseguenza si dovrà attendere ancora. Ling Fang, numero uno della divisione Asia-Pacifico di Alstom, ha commentato con orgoglio la notizia: "Questi sono tempi entusiasmanti e questo primo ordine dopo la nostra fusione con Bombardier Transportation dimostra il continuo impegno verso lo sviluppo delle infrastrutture indiane".