Top Manager Reputation: i risultati di marzo 2021

Starace (Enel) resta leader, Battisti (Fs) sale di tre gradini

Anas Anas

La Top Manager Reputation è l’osservatorio permanente di Reputation Science che si occupa appunto della reputazione online dei principali vertici aziendali del nostro Paese. Nel corso del mese di marzo terminato da poco meno di una settimana, al primo posto di questa speciale classifica è risultato Francesco Starace, amministratore delegato di Enel, una conferma in tal senso con un punteggio complessivo di 74,00.

Il secondo gradino del podio è stato invece conquistato grazie ad una crescita di quattro posizioni da Claudio Descalzi, ad di Eni (Ente nazionale idrocarburi), mentre la "medaglia di bronzo" è stata assegnata a John Elkann del Gruppo Stellantis.

Il resto della classifica ha fatto emergere presenze importanti, tra cui quella di Gianfranco Battisti, amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato. Battisti è nella top-10, visto che ha raggiunto il nono posto con 60,63 punti, salendo di tre gradini grazie soprattutto ai progetti di Fs per quel che riguarda la gestione dell’emergenza sanitaria con l’hub vaccinale che si trova alla Stazione Termini, senza dimenticare il Frecciarossa "covid free".

Il primato di Starace è stato ottenuto grazie a progetti ben precisi che hanno convinto in merito alla reputazione del manager. In effetti, si sta parlando dei risultati conseguiti dal Gruppo nel corso del 2020, con il case study di Insead su Innovability, una ricerca che ripercorre i progressi dell’azienda dal punto di vista della sostenibilità e dell’innovazione. Descalzi è stato di recente assolto con formula piena per quel che riguarda il caso Nigeria ed il suo secondo posto si deve principalmente al rinnovo dell’accordo dell’Eni con il Politecnico di Milano per la carbon neutralità, oltre alla presentazione del piano strategico per il periodo 2021-2024. Tra le altre figure della classifica si possono citare Carlo Messina di Intesa Sanpaolo (quarto posto), Giorgio Armani (quinto) e Urbano Cairo (sesto).

Di seguito, la classifica dei primi dieci posti:

  1. Francesco Starace (Enel)
  2. Claudio Descalzi (Eni)
  3. John Elkann (Stellantis)
  4. Carlo Messina (Intesa Sanpaolo)
  5. Giorgio Armani (Armani)
  6. Urbano Cairo (Cairo Communication)
  7. Fabrizio Palermo (Cassa Depositi e Prestiti)
  8. Matteo Del Fante (Poste Italiane)
  9. Gianfranco Battisti (Ferrovie dello Stato)
  10. Remo Ruffini (Moncler)