Il grande ritorno della Renault 4: l'azienda presenta il logo

L'operazione nostalgia dovrebbe partire nel 2025

Anas Anas

Una storia infinita: terminava proprio con questa frase lo spot televisivo della Renault 4 negli anni Ottanta e le vicende che riguardano uno dei modelli più iconici e riconoscibili della casa automobilistica francese non sembrano terminare mai. La storica vettura è destinata a presto a tornare e proprio nelle ultime ore è stato svelato il logo che accompagnerà il lancio. Si tratta di un marchio molto simile a quello della 5 Concept EV ma nel quale troneggia un inequivocabile "4" in bella vista. L’ufficializzazione riguarda per il momento la Renault 5, mentre per la 4 si è parlato spesso di una riedizione. L’operazione nostalgia dovrebbe entrare nel vivo nel corso del 2025, due anni dopo la 5 di cui si discute con maggiore frequenza. Gilles Vidal, numero uno della divisione Renault che si occupa del design, ha aggiunto qualche particolare interessante in tal senso, senza comunque sbilanciarsi più di tanto: "Alcuni dei prossimi modelli potrebbero avere un approccio retro-futuribile, mentre il resto della gamma sarà originale e spinto verso il futuro". La prima Renault 4 è stata in produzione dal 1961 al 1994 e ha venduto più di 8 milioni di esemplari. L’attesa per una proposta futuribile è ovviamente snervante e piena di emozione. A decretare la fine della Renault 4 fu l'imminente entrata in vigore della normativa Euro 1, che sarebbe divenuta effettiva a partire dal primo gennaio 1993. Nel 1992 i vertici Renault constatarono che non era più conveniente apportare alla Renault 4 modifiche sostanziali come l'adozione dell'iniezione elettronica e della marmitta catalitica. Pertanto, alla fine di dicembre dello stesso anno, l'ultimo esemplare lasciò le linee di montaggio. Gli ultimi 1000 esemplari di Renault 4 fecero parte dell'ultimissima serie speciale denominata Bye bye e prevista per il solo mercato francese.