info

directions_carIl grande ritorno della Fiat 126: il progetto per farla rinascere

Il celebre modello è stato studiato dal designer Della Vecchia

“Amica della città”: così veniva definita in uno spot degli anni Ottanta la Fiat 126, uno dei modelli più iconici e riconoscibili della casa automobilistica torinese. Questa amicizia può ancora durare a lungo grazie a un progetto che prevede il ritorno in grande stile della piccola ma affascinante vettura. La produzione è durata dal 1976 al 2000 ed è quasi impossibile incontrare delle 126 in giro, a meno che non si incroci qualche appassionato che voglia rispolverare il motore della “superutilitaria”. Il progetto di cui si sta parlando si chiama “New Fiat 126 Vision” ed è il risultato della grande passione per le quattro ruote nutrita dal designer Andrea Della Vecchia. Come ha sottolineato quest’ultimo, il lockdown gli ha permesso di concentrarsi su determinate macchine e in particolare è stato realizzato il concept di una quattro posti completamente elettrica che si appresta a conquistare il mercato dopo ben due decenni. 

Zero emissioni e modernità: sono queste le due promesse della nuova Fiat 126, nonostante non ci siano date precise per quel che riguarda il debutto ufficiale. Secondo Della Vecchia, si tratta di un progetto “sentimentale”, ispirato a quella che era la macchina della sua famiglia, oltre che la prima mai guidata dal designer in assoluto. Ovviamente non saranno presenti i difetti della vecchia versione, in particolare l’assenza di servosterzo, come è facile immaginare. Il veicolo sarà moderno e sicuro, oltre che al passo con i tempi, per quella che viene definita già “mobilità smart”. I fan del modello non attendono altro che nuovi aggiornamenti.