Tornano gli incentivi per l'auto ma sono pochi

Si tratta di 76 milioni di euro disponibili sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it

Ferrovie dello Stato ItalianeFerrovie dello Stato Italiane

Tornano gli incentivi per l'auto. Come specifica il ministero delle Sviluppo economico, si tratta di fondi già inseriti nei decreti Rilancio e nel decreto Agosto del 2020, oltre che nel fondo Ecobonus: quale ne sia l’origine, si tratta comunque di un boccata d’ossigeno per favorire lo svecchiamento del vetusto parco circolante italiano, con benefiche ricadute in termini sia di inquinamento, sia di sicurezza. Il budget non è di quelli da strapparsi i capelli, è bene dirlo: si tratta di 76 milioni di Euro che da oggi, venerdì 23 aprile, si sono resi disponibili sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per finanziare l’acquisto di mezzi di trasporto (auto di categoria M1 e motocicli di categoria L) caratterizzati da contenuti livelli di emissioni. In pratica non rappresentano dei finanziamenti aggiuntivi, ma sono il frutto di una rimodulazione di risorse già stanziate in precedenza.

Per entrare nel dettaglio, la suddivisione dell’inatteso tesoretto prevede che a fare la parte del leone, con 56 milioni di Euro che confluiranno nel fondo Ecobonus M1 2021, saranno le vetture con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 60 g/km. In pratica, la categoria in cui si trovano soltanto le auto elettriche e alcuni modelli ibridi plug-in. Più ridotta, invece, la quota da 13 milioni inserita nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 che riguarda la fetta più consistente dei potenziali acquirenti, cioè gli interessati a un modello le cui emissioni rientrano nella fascia 61-135 g/km.

Lo stesso fondo, ma riservato alla fascia 0-60 g/km extrabonus, ha acquisito altri 2 milioni, mentre per il rinnovamento del circolante a 2 ruote (fondo Ecobonus L 2021) l’iniezione di liquidità si ferma a 260.000 Euro. I circa 5 milioni mancati al raggiungimento dei 76 che complessivamente si sono resi disponibili andranno invece al fondo decreto Rilancio Residuo 2021 per emissioni 0-135 g/km che sarà attivato in un momento successivo.