Tutti a Shanghai: impressionanti novità al Salone dell'auto 2021

In vetrina le italiane Lamborghini e Maserati

Anas Anas

Dai suv elettrici che prendono il nome da una città cinese ai camion a guida autonoma. È davvero impressionante la lista delle novità del Salone di Shanghai 2021 che, va ricordato, si svolge in forma fisica seppure con un format condizionato dalle norme anti-covid. Sono presenti su una superficie di 360mila metri quadri oltre 1.000 espositori, cifre che riportano ad un "passato" apparentemente lontano, quando gli eventi espositivi - pur essendo già in crisi - attiravano nel mondo centinaia di migliaia di visitatori. Il 19mo Salone internazionale dell'industria automobilistica di Shanghai, attualmente in corso, mette in mostra le nuove ambizioni dei marchi globali di lanciarsi nel più grande mercato automobilistico del mondo, ancora intento a riprendersi dalla pandemia di covid-19. L'evento, noto anche come Auto Shanghai 2021, è il primo grande salone dell'auto mondiale a svolgersi normalmente quest'anno: iniziato il 19 aprile, ha aperto al pubblico in presenza sabato scorso, 23 aprile.

Gli organizzatori fanno sapere che le imprese da tutto il mondo che partecipano sono un migliaio e che la superficie espositiva totale è di 360.000 metri quadrati. A presentare i loro nuovi modelli, case automobilistiche di rilievo internazionale tra cui Audi, Benz e General Motors. Tra i protagonisti del salone, non possono mancare le tecnologie verdi e intelligenti, con i produttori di auto che guardano a nuove opportunità offerte dal contesto cinese all'insegna dell'obiettivo del Paese di arrivare a zero emissioni di carbonio e costruire un'industria automobilistica più tecnologica.

Le case automobilistiche di lusso italiane Lamborghini e Maserati mostrano ottimismo verso il mercato cinese, facendo debuttare diversi modelli in pubblico in occasione del Salone dell'Auto di Shanghai 2021, in programma dal 19 al 28 aprile. "Il mercato cinese sta registrando sviluppi molto positivi e sono davvero felice di confermare che tutta la produzione del 2021 per questo territorio è già stata pianificata. Considerati i volumi in crescita, il mercato della Cina dovrebbe salire al secondo posto in termini di vendite, rimanendo uno dei mercati più significativi per Lamborghini a livello globale", ha sottolineato Stephan Winkelmann, presidente e ceo di Automobili Lamborghini, durante la cerimonia di presentazione via video. Lamborghini ha presentato tre anteprime al Salone dell'Auto di Shanghai 2021: tra queste, la hypercar Essenza SCV12, limitata a sole 40 unità, ha fatto il suo debutto globale in pubblico.

"In Cina, stiamo raggiungendo un gruppo di clienti più diversificato che include un'età media più alta, così come una clientela più orientata alla famiglia e più femminile. Continueremo ad espandere la nostra rete di concessionari in un numero maggiore di città, anche oltre al primo e al secondo livello", spiega Francesco Scardaoni, region director di Automobili Lamborghini Asia-Pacific.

Anche Maserati, desiderosa di esplorare il mercato cinese, debutta con tre nuovi modelli al Salone dell'Auto di Shanghai. Tra questi spicca Levante Hybrid, il primo suv elettrificato dell'azienda. Secondo la casa automobilistica, con il debutto cinese del nuovo modello, Maserati fa un importante passo avanti nella sua strategia di elettrificazione.

"Il Salone dell'Auto di Shanghai è un evento estremamente importante per il nostro marchio e segna una rinascita in tempi difficili. Crediamo fortemente in questo nuovo inizio", ha commentato il ceo di Maserati, Davide Grasso. Il Salone dell'Auto di Shanghai 2021 è il primo dei più grandi saloni dell'auto al mondo a svolgersi in condizioni normali quest'anno durante la pandemia di coronavirus.

Quando

Dove