Trenitalia, due nuovi convogli Pop per la Sicilia

Procede speditamente il rinnovo della flotta

Ogni giorno sui binari siciliani ci sono 441 corse regionali, garantite da una flotta composta da 97 treni. E oggi, martedì 27 aprile 2021, due nuovi treni Pop sono stati consegnati da Trenitalia alla Regione Sicilia, nel pieno rispetto dei tempi previsti dal Contratto di servizio. Salgono, così, a 16 i nuovi convogli Pop in servizio sui binari siculi, superando più di un terzo di quelli previsti per il rinnovo della flotta dell’isola che ne prevede 43: oltre ai 21 Pop, arriveranno 5 treni elettrici e 17 diesel-elettrici. Per un investimento di oltre 426 milioni. Oltre ai consueti accorgimenti per garantire la distanza fra i passeggeri, a bordo treno sono presenti dispenser con liquido igienizzante e disinfettante per le mani. Il Pop è un elettrotreno a piano singolo, a 3 (ETR 103) o 4 casse (ETR 104), dotato di 4 motori di trazione; fa parte della famiglia Coradia Stream, viaggia a una velocità massima di 160 km/h ed ha un’accelerazione superiore del 20% rispetto al precedente modello di elettrotreno Trenitalia per i servizi a corto raggio, il Jazz. Il convoglio è progettato con una particolare attenzione al comfort climatico interno; è presente un impianto di condizionamento e ventilazione regolabile in funzione del numero di passeggeri, le porte (scorrevoli a doppia anta, posizionate a filo banchina) vengono aperte e chiuse manualmente dai passeggeri per ridurre lo scambio termico con l'esterno. La struttura e cassa sono in alluminio, contribuendo migliorare l’isolamento termico, e sono presenti sensori di monitoraggio del livello di anidride carbonica. Infine, i convogli Pop rispondono alle politiche di sostenibilità ambientale, sono riciclabili per il 95% e consumano il 30% di energia in meno rispetto ai precedenti modelli di treno per collegamenti analoghi.