Trenitalia, in Abruzzo debuttano i primi due Pop

Salgono a 11 i treni regionali consegnati dal Gruppo FS

Due nuovi Pop portano a 11 i nuovi treni regionali di Trenitalia in Abruzzo. I due nuovi treni sono da oggi a disposizione dei pendolari sulle linee Sulmona – Pescara, Pescara – Teramo e Pescara – Termoli. E si aggiungono ai 5 Jazz ed ai 4 Swing già consegnati. Ma le buone notizie non finiscono qui perché altri due Pop si aggiungeranno sui binari abruzzesi entro il 2023 e contribuiranno ad abbassare ancora di più l’età media della flotta regionale. È l’impegno del Gruppo FS che attraverso Trenitalia e insieme alla Regione Abruzzo sta realizzando nella regione dei Trabocchi un piano di investimenti di 27 milioni di euro. I due Pop sono stati presentati la mattina di ieri, giovedì 6 maggio 2021, da Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia a Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo. Presenti nella stazione di Pescara Centrale anche Umberto D’Annuntiis, sottosegretario alla presidenza della giunta regionale con funzioni ai Trasporti e alle infrastrutture della regione e Sabrina De Filippis, direttore divisione passeggeri regionale di Trenitalia insieme a Marco Trotta, direttore regionale Abruzzo. Tecnologicamente avanzato, spazioso ed ecologico, il Pop raggiunge una velocità massima di 160 chilometri orari, può trasportare fino a 400 persone con oltre 200 posti a sedere, è dotato di finestrini più grandi per ammirare le bellezze del paesaggio. Riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti, il Pop vanta elevati standard di affidabilità e sicurezza, con telecamere e monitor di bordo che effettuano riprese live. Presenti anche due postazioni dedicate ai diversamente abili e porta biciclette. Il Pop è un treno elettrico costruito a Savigliano dalla Alstom Ferroviaria, appartenente alla famiglia Coradia Stream, destinato ai servizi ferroviari regionali di Trenitalia. Il treno è impiegato anche da Trenord, che lo ha soprannominato Donizetti.