Nuovo Iveco T-Way: progettato per le missioni off-road più estreme

Luca Sra: "erede al trono del Trakker come il più forte tra i pesanti"

Ferrovie dello Stato ItalianeFerrovie dello Stato Italiane

Iveco presenta il nuovo Iveco T-Way, il veicolo per applicazioni off-road, alla rete di concessionari e alla stampa internazionale. L'Iveco T-Way dà continuità alla robustezza e all’affidabilità di una gloriosa stirpe di veicoli off-road del brand Iveco e presenta soluzioni tecnologiche all'avanguardia con l’obiettivo di superare ogni aspettativa in termini di produttività, capacità di carico utile, sicurezza e comfort di guida. L’insieme di queste caratteristiche, quali estrema robustezza, prestazioni elevate e affidabilità, sono esplicitamente espresse dal tema della campagna di lancio: "Iveco T-way. Trattalo male".

Il lancio virtuale, ospitato sul canale digitale Iveco Live Channel, ha lo scopo di far rivivere un’esperienza unica agli spettatori, raccontando una storia immersiva fatta di video e interazioni dal vivo, un modo per far intraprendere agli ospiti un viaggio alla scoperta del mondo off-road di Iveco e del nuovo arrivato nella leggendaria gamma.

Luca Sra, chief operating officer della truck business unit Iveco, ha dichiarato: "Con il lancio dell'Iveco T-Way, erede al trono del Trakker come 'il più forte tra i pesanti', oggi apriamo un nuovo capitolo nella straordinaria storia off-road di Iveco. Questo mezzo extra-pesante, un vero e proprio campione in termini di prestazioni, robustezza e durabilità, andrà a consolidare ulteriormente la posizione di Iveco nel settore off-road pesante. L'Iveco T-Way è l’ultimo tassello del rinnovo della gamma pesante Iveco Way, una delle più originali, performanti e innovative sul mercato".

Thomas Hilse, Iveco brand President, ha affermato: "Con l'iveco T-Way abbiamo sconvolto il settore. Oggi stiamo facendo lo stesso nell’off-road. Porteremo il trasporto pesante nel futuro anche in questo segmento, anzi il futuro è già qui. Abbiamo progettato l'Iveco T-Way con l'ambizione di definire un nuovo standard di robustezza, affidabilità, efficienza, maneggevolezza, flessibilità di allestimento e servizi connessi e design, un ‘must’ per ogni brand italiano. Il nome dice tutto: T come Tenace".

Progettato per la massima robustezza e affidabilità

L'Iveco T-Way è stato progettato per offrire la migliore performance in ogni applicazione offroad. Si distingue per le straordinarie prestazioni, la robustezza e la rigidità torsionale. Mantiene la leggendaria robustezza dei suoi predecessori grazie al telaio in acciaio ad elevata resistenza con longheroni spessi 10 mm e con un momento torcente da 177 kNm, il migliore del segmento. L'assale anteriore vanta una capacità massima di 9 tonnellate. Il veicolo è dotato posteriormente di Hub Reduction di serie per massimizzare robustezza e prestazioni.

La nuova sospensione pneumatica posteriore heavy-duty per assali tandem ottimizza il peso del veicolo e migliora le prestazioni off-road con una maggiore altezza libera da terra e un migliore angolo di uscita.

L'IVECO T-WAY garantisce tutta la potenza necessaria per la trazione e l’utilizzo della presa di forza (PTO), grazie all’affidabilità e all’efficienza della motorizzazione Iveco Cursor da 13 litri, capace di sviluppare fino a 510 cv, superando il Trakker di 10 cv. Per alcune configurazioni più leggere a trazione integrale, è disponibile anche la motorizzazione Cursor 9.

I motori possono essere abbinati alla nuova trasmissione automatizzata HI-TRONIX a 12 o 16 velocità, che offre nuove funzioni appositamente studiate per la mobilità off-road. Tra queste si trovano la funzione Hill Holder, per agevolare la partenza in presenza di forti pendenze; la modalità Rocking, per disinnestare la frizione quando il veicolo è bloccato, rilasciando l’acceleratore; la modalità Creep, che permette di eseguire manovre precise a velocità ridotta, rilasciando il pedale del freno; il sistema HI-CRUISE ottimizza ulteriormente l'efficienza della trasmissione grazie al cambio marce predittivo, al Cruise Control predittivo e alla funzione Eco-Roll, che sfrutta l'inerzia del veicolo in discesa.

Con questi nuovi algoritmi, il cambio HI-TRONIX fornisce la strategia di cambio marcia ideale per qualsiasi applicazione.

Totalmente connesso con un carico utile ancora maggiore

L'Iveco T-Way è stato progettato per massimizzare efficienza e produttività ed è dotato di un insieme di caratteristiche, tra cui una minore tara del veicolo, nuove funzioni telematiche e servizi digitali. Include anche un’alternativa per il risparmio di carburante nelle missioni che richiedono un'occasionale capacità di trazione integrale All Wheel Drive (AWD): il sistema di trazione idrostatica HI-TRACTION per i cabinati e i trattori 6x4. Il sistema funziona fino a 25 km/h e si attiva automaticamente per fornire, laddove necessario, una maggiore trazione idrostatica alle ruote anteriori, fornendo importanti vantaggi in termini di consumi e carico utile rispetto alla soluzione con trazione integrale.

La tara del veicolo è stata ridotta di 325 kg rispetto al Trakker grazie al nuovo design del supporto tandem sugli assali posteriori, ora composto da un singolo componente di fusione.

L'Iveco T-Way presenta la connettività migliore della categoria, il segno distintivo della gamma Way, attraverso la Connectivity Box di serie. Il sistema di connettività fornisce capacità di telediagnosi e manutenzione predittiva, consentendo ai gestori di flotte di monitorare da remoto e in qualsiasi momento le prestazioni di ciascun veicolo, in modo da assicurare la massima efficienza. Il portfolio in costante espansione dei servizi di connettività Iveco ON è incentrato sulla massimizzazione della produttività e della durata del veicolo, minimizzando i fermi imprevisti.

Il mezzo off-road più predisposto ad ospitare varie tipologie di allestimento

Grazie alla sua straordinaria flessibilità, l'Iveco T-Way è destinato a diventare un valido supporto per ogni allestitore. Con versioni rigide e articolate, presenta la più ampia offerta di catene cinematiche sul mercato: trazione parziale per i modelli cabinati e trattori 6x4 e cabinati 8x4 e trazione integrale per i modelli cabinati e trattori 4x4 e 6x6 e cabinati 8x8. La gamma a trazione integrale è stata estesa con nuovi passi (4m, 4,2m e 4,5m) che permettono di trasportare carichi speciali senza alcuna necessità di modifica del telaio.

La nuova architettura del sistema elettrico ed elettronico HI-MUX è totalmente compatibile con i sistemi di comando di ultima generazione. La nuova line-up di prese di forza include una PTO ad alte prestazioni di tipo "sandwich" che fornisce una coppia massima di 2.300 Nm.

L'incredibile versatilità, l'ampiezza e la profondità della gamma e la vasta selezione di varianti rendono l'IVECO T-WAY il veicolo perfetto per qualsiasi tipo di allestimenti e missioni specifiche.

Comfort e sicurezza dei conducenti

La cabina dell'Iveco T-Way condivide il design confortevole della gamma Iveco Way, caratterizzato da linee dinamiche e aerodinamiche. Disponibile in due versioni - cabina corta AD e cabina lunga AT con tetto basso o alto - è incentrata sulla funzionalità, al fine di facilitare il lavoro quotidiano dei conducenti mediante caratteristiche orientate a migliorare la visibilità, massimizzare la pulizia e semplificare le operazioni di manutenzione e riparazione. L'intera area di guida è stata studiata per creare un ambiente pratico e facilmente vivibile. Il sedile di guida, comodo ed ergonomico, è abbinato a un nuovo concept di volante multifunzionale per offrire agli autisti il massimo comfort.

La sicurezza dei driver riveste un ruolo fondamentale nelle difficili condizioni che l'Iveco T-Way si trova ad affrontare. Il veicolo è progettato per garantire la massima protezione, con funzioni di sicurezza che superano di gran lunga i requisiti di omologazione. Il nuovo impianto frenante con freni a disco su tutti gli assi, sui modelli a trazione parziale (PWD), e l'EBS con assistenza alla frenata aumentano di molto la sicurezza del driver. Inoltre, tutti i modelli sono dotati di nuovi ADAS (sistemi avanzati di assistenza alla guida).

Foto