Msc Seaside in partenza per la première a Taranto

Crociera dal primo al 5 maggio verso la città dei due mari, nuova destinazione presentata oggi

Fincantieri

Sarà un primo maggio doppiamente importante per Msc Crociere. Alla tradizionale Festa del Lavoro la compagnia di navigazione di Gianluigi Aponte aggiunge la partenza da Genova della Msc Seaside per la nuova destinazione presentata oggi. Si tratta di Taranto, destinazione inedita per Msc Crociere: a partire dal prossimo 5 maggio, la nave farà tappa settimanalmente a Taranto per trascorrere la stagione estiva nel Mediterraneo. A presentare i dettagli delle tappe di Msc Seaside a Taranto sono stati il sindaco della città, Rinaldo Melucci, il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mar Ionio e Commissario straordinario del porto di Taranto, Sergio Prete, l’assessore allo Sviluppo economico, marketing territoriale e turismo del Comune di Taranto, Fabrizio Manzulli, e il managing director di Msc Crociere, Leonardo Massa. Msc Seaside partirà il 1° maggio da Genova, aggiungendosi all'ammiraglia della compagnia Msc Grandiosa, che ha già ripreso a solcare il Mediterraneo dall’agosto del 2020 portando in vacanza circa 60.000 ospiti. L’itinerario Genova, Malta, Siracusa, Taranto, Civitavecchia prevede la possibilità di iniziare e terminare la crociera in ognuno dei quattro porti italiani, permettendo agli ospiti di imbarcarsi anche da Taranto.

Secondo l'attuale protocollo di salute e sicurezza di Msc Crociere, durante le tappe dell’itinerario è possibile scendere a terra esclusivamente attraverso le escursioni protette organizzate dalla Compagnia, in modo che gli ospiti scendano a terra per scoprire ed esplorare le diverse attrazioni restando all’interno di una bolla sociale in piena sicurezza. Tra le novità illustrate oggi, anche un'esperienza esclusiva in spiaggia in totale sicurezza, con lidi a uso esclusivo dei crocieristi durante la sosta della nave a Taranto. Tre lidi della Marina di Taranto saranno a disposizione esclusiva degli ospiti di Msc Crociere il giorno in cui la nave farà scalo e i bubble transfer saranno utilizzati per portare gli ospiti in spiaggia e poi tornare in nave a orari prestabiliti nel corso della giornata.

"Finalmente vediamo gli effetti di un modello di sviluppo sostenibile, sul quale avevamo puntato già prima della pandemia - spiega il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci - Un’operazione possibile non soltanto per la ritrovata attrattività di Taranto, ma anche perché abbiamo fatto sistema, offrendo servizi e organizzazione con standard elevati, e abbiamo dialogato con Msc, player di riferimento del settore che, prima di altri, ha investito energie e risorse su Taranto, individuata come nuova scommessa per il turismo, ragione per la quale Msc ci ha scelti, guidata anche dall’interesse crescente dei tour operator verso i nostri attrattori".

"Siamo molto felici di poter inserire Taranto come nuova destinazione dei nostri itinerari estivi - ha dichiarato il Managing director di Msc Crociere, Leonardo Massa - Grazie alla preziosa collaborazione con le autorità locali per offrire una vasta scelta di escursioni protette a terra e permettere ai nostri ospiti di scoprire le bellezze di questo bellissimo territorio. L’offerta è infatti adatta ad ogni tipo di viaggiatore, dalle visite a siti storici, panorami mozzafiato, anche occasioni per provare i sapori della gastronomia locale e, naturalmente, la possibilità di trascorrere una giornata in spiaggia".

L’offerta di escursioni protette a terra disponibili a Taranto include: 

L'attuale itinerario di Msc Seaside è stato programmato fino alla fine di luglio insieme all'attuale itinerario di Msc Grandiosa.