info

directions_cartraindirections_boatflightAl via il primo master in Italia su infrastrutture e trasporti

Si tiene all'Università Nicolò Cusano ed è aperto a neolaureati e professionisti

È completo lo schema dei docenti del primo master realizzato in Italia sul tema del management, governance e diritto delle imprese per la gestione di infrastrutture di trasporto. Questo accade in concomitanza con la decisione di Federlogistica di aggiungersi alla lunga lista di associazioni e confederazioni (tra cui Aiscat, Assaeroporti, Assiterminal, Confetra, Conftrasporto e Federagenti) che hanno deciso di patrocinare l’iniziativa formativa lanciata dall’Università telematica "Niccolò Cusano".

La filosofia alla base del master è semplice e diretta: per la prima volta in Italia, viene proposto un percorso non solo ai neo laureati ma specialmente ai professionisti, a dirigenti pubblici, impegnati in istituzioni anche di controllo nel settore dei trasporti, della portualità, della gestione di autostrade e ferrovie, e a manager che già operano all'interno di società concessionarie, siano esse autostradali, aeroportuali, portuali o ferroviarie e che si collocano in uno scenario che oggi più che mai necessita di una capacità di analisi e di conoscenza a 360 gradi, dalla gestione al quadro normativo, dalle fonti di finanziamento alla governance sino alla comunicazione.

I moduli formativi per un totale di 60 cfu saranno gestiti di alcuni fra i massimi esperti e docenti in materia fra cui Andrea Giuricin, coordinatore del master, esperto di trasporto aereo e ferroviario; Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti e docente universitario in gestione delle imprese di trasporto; Carlo Stagnaro, direttore dell’Istituto "Bruno Leoni"; Giovanni Satta, docente UniGe di Gestione degli investimenti e dei finanziamenti delle aziende di trasporto e Marcello Risitano (Università di Napoli) specializzato in gestione aziendale.

Già definiti anche gli interventi ai seminari fra cui quello di Francesco Parola, di fresca nomina in ART (Autorità regolazione dei trasporti); Massimo Schintu, direttore Aiscat; Ivano Russo (direttore Confetra); Marco Ferretti (Programma nazionale della ricerca); Luigi Merlo (presidente Federlogistica); Fulvio Cavalleri (vice presidente Assaeroporti); Armando Brunini (amministratore delegato Sea); Fabrizio Vettosi, economista, esperto di trasporti e finanza. Sono previste anche testimonianze dirette dei principali players di società concessionarie. Le iscrizioni sono aperte sul sito dell’Università telematica "Niccolò Cusano".