Nel Pnrr anche l'elettrificazione della ferrovia Aosta-Ivrea

Entro il 2022 si entrerà in cantiere

Uno dei punti principali del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) è senza dubbio la linea ferroviaria Aosta-Ivrea, inserita nel documento che segnerà il futuro del nostro Paese dal punto di vista economico e non solo. La ferrovia Chivasso-Ivrea-Aosta è una linea ferroviaria regionale che mette in comunicazione le regioni Piemonte e Valle d'Aosta, collegando la città di Aosta con la rete nazionale italiana, attraverso il nodo ferroviario di Chivasso, nel territorio piemontese. La linea è una ferrovia a binario semplice elettrificato soltanto nel tratto Chivasso-Ivrea e ordinario lunga complessivamente 100 chilometri. Il gestore RFI la qualifica come "linea complementare”. Giancarlo Cancelleri, sottosegretario di Stato al ministero delle Infrastrutture e mobilità sostenibile, ha parlato di un intervento imminente di elettrificazione: “Riusciremo entro il 2022 già ad entrare in cantiere. L’intervento prevede l'elettrificazione degli esistenti 66 km di linea a semplice binario tra le stazioni di Ivrea ed Aosta, con realizzazione di tre nuove sottostazioni elettriche nelle aree ferroviarie delle località di Aosta, Chatillon e Donnas. sono previsti interventi alle gallerie esistenti di ampliamento sagoma e abbassamento del piano di ferro, nonché il rifacimento di alcuni cavalcaferrovia per consentire l'installazione della linea di contatto visto l'insufficiente franco oggi disponibile”. In base a quanto trapelato, il fatto che ci sia l’inserimento del progetto nel PNRR fa intuire come l’ultimazione dei lavori appena dettagliati possa esserci nel 2026. Si tratta di un intervento finanziato e le risorse sono immediatamente disponibili all'indomani dell'ok della Commissione europea", in diverse tranche. La stazione appaltante sarà Rete ferroviaria italiana. Secondo Marco Marocco, vicesindaco della Città metropolitana di Torino, "gli impatti di un'opera del genere, anche se legati a una piccola parte di città metropolitana, sono importanti, non solo da un punto di vista economico ma anche della viabilità.