Trenitalia, aumentano Intercity su cui trasportare la bici

L’estensione riguarda la linea Tirrenica e quella Adriatica

Di carrozza in carrozza, pedalata dopo pedalata, il legame tra treno e bicicletta si fa sempre più solido. Dal primo maggio Trenitalia aumenta il numero di collegamenti Intercity a bordo dei quali è possibile portare la propria due ruote tradizionale (non pieghevole) montata. Entrando nel dettaglio, il servizio è garantito su 22 treni giornalieri che percorrono la linea Tirrenica:

E 14 sulla linea Adriatica:

L’estensione consente di coprire il 75% dell’intera flotta degli Intercity giorno, incrementando il servizio partito il 17 ottobre 2020 su 32 treni giornalieri:

Su ognuno di questi Intercity, nella carrozza numero 3 sono presenti sei postazioni per le due ruote, dove agganciare la bici montata alla rastrelliera in posizione verticale, e due punti di ricarica per le e-bike, utili per gli amanti della pedalata assistita. Ciascun viaggiatore può portare un solo veicolo, acquistando il servizio trasporto bici montata con prenotazione obbligatoria al prezzo di 3,50 Euro. A meno che non si scelga di smontare una delle due ruote, inserire l’intero mezzo in un’apposita sacca per il trasporto di dimensioni 80x110x45cm, e sistemare la sacca nello spazio bagagli del compartimento prenotato (se questo fosse interamente occupato, va posta nel vestibolo o nel corridoio agganciandola a un punto fisso come il corrimano). Caso in cui il trasporto è gratuito.