Undici bus Mercedes Citaro Hybrid per Autolinee Varesine

Riduzione importante delle emissioni nocive

Anas Anas

Quattrocento tonnellate di anidride carbonica risparmiate all’anno, 4 tonnellate di inquinanti atmosferici in meno come il PM10 ed i pericolosi ossidi di azoto. Tutte emissioni nocive che non verranno più emesse in atmosfera. Sono questi gli incredibili dati che da oggi verranno raggiunti a Varese in favore dell’aria e dell’ambiente, grazie agli 11 autobus ibridi che sono entrati in servizio in città sulla linea urbana. Una flotta di bus ecologici che sostituiranno altrettanti vecchi pullman in servizio dal 2008, consentendo un risparmio di circa 150 mila litri di gasolio. Si tratta di una quantità di carburante che non venendo bruciato dai nuovi autobus consentirà di raggiungere prestazioni ambientali di grande importanza per la città. Gli undici nuovi autobus ecologici sono arrivati a Varese questa mattina e, come detto, da oggi entreranno ufficialmente in servizio sulla linea urbana. Si tratta di nuovi pullman ibridi, mezzi che sfrutteranno dunque, in modo combinato, la tecnologia della trazione elettrica.

Questi nuovi mezzi verranno affiancati ai nuovi Euro 6 già in circolazione, consentendo invece la dismissione dei vecchi autobus inquinanti. Grazie a questa iniziativa Varese possiede la flotta di trasporto pubblico tra le più giovani in Italia, con un’età media di soli 6,6 anni, circa la metà dell’età media del parco autobus nazionale (12 anni). Quella varesina è però anche tra le flotte più moderne grazie al nuovo sistema di bigliettazione elettronica che porta a rendere più immediato ed accessibile l’acquisto di biglietti e abbonamenti. A presentare i nuovi autobus ibridi c’erano Davide Galimberti, sindaco di Varese, Andrea Civati, assessore alla Mobilità, Dino De Simone, assessore all’Ambiente, Fabrizio Lovato, assessore al Turismo, i rappresentanti dell’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale del Bacino di Como, Lecco e Varese (col direttore Daniele Colombo e il presidente Angelo Colzani) e di Autolinee Varesine. Presenti anche Michele Maldini, direttore commerciale clienti pubblici di EvoBus Italia e Giovanni Becattini, amministratore delegato di Aep Ticketing Solutions.