Telepass amplia offerta urban mobility con MiMoto

Già attiva una flotta di 600 scooter elettrici nelle grandi città

Helbiz, la società americana leader globale nella micro-mobilità e protagonista di una recente fusione con GreenVision Acquisition Corp. e dell’acquisizione di MiMoto Smart Mobility S.r.l., leader italiano del mercato dello sharing di motorini, annuncia, insieme a Telepass l’ampliamento dei servizi di sharing mobility attraverso gli scooter elettrici di MiMoto che permettono spostamenti facili, green e veloci in città. Con l’obiettivo di offrire un numero sempre maggiore di opzioni per una mobilità flessibile, sicura e sostenibile, Telepass sceglie MiMoto e lo integra nei servizi della sua app. Telepass Pay è la app che permette il pagamento, sicuro e veloce, di servizi integrati e collegati ai nuovi stili di mobilità, senza l’uso del contante, utilizzando solo il proprio smartphone.

Per noleggiare uno scooter, sarà sufficiente, per chi non l’avesse già, avviare l’applicazione mobile gratuita Telepass Pay, scaricabile su smartphone Android e iOS, localizzare il mezzo più vicino, prenotarlo e sbloccarlo interagendo con l’App del Gruppo Telepass. Gli utenti potranno circolare liberamente all’interno del centro città, lasciando i mezzi a fine corsa in aree che non intralcino il traffico stradale né i passaggi pedonali o parcheggiando senza costi in tutti gli spazi delimitati da strisce bianche o blu. Così facendo, gli altri eRider riescono a localizzare facilmente tutti gli scooter elettrici disponibili per la prossima corsa.

Lo scooter sharing di MiMoto è attualmente disponibile nella città di Milano, Torino, Genova e Firenze ed entro quest’anno è prevista l’espansione in 13 principali centri urbani in Italia, successivamente in Europa. All’insegna di una mobilità facile in città che permette lo spostamento dove e quando si vuole, MiMoto ha all’attivo un totale di 150 mila utenti (+ 87% nel 2020 rispetto all’anno precedente) con una media di utilizzo di 14 minuti e 4.6 km di percorrenza. Il centro operativo è a disposizione h24 per gestire le operazioni di noleggio e la flotta, inclusa la ricarica degli scooter e i caschi, e il servizio è offerto anche alle imprese.

"La nostra mission è facilitare la vita delle persone attraverso una nuova esperienza di mobilità e con gli scooter in condivisione di MiMoto si amplia l’offerta di sharing mobility per spostarsi in modo green, facile e veloce. Nell’ottica di proseguire lo sviluppo della piattaforma di servizi per le imprese e per le persone in movimento abbiamo scelto MiMoto perché è un player di mobilità elettrica urbana che contribuisce a rendere la città sempre più vivibile, sostenibile e meno intasata dal traffico" ha dichiarato Gabriele Benedetto, amministratore delegato di Telepass.

"Entrare nella piattaforma Telepass ci permette di far parte integrante dell’offerta sharing mobility di un grande gruppo impegnato nel facilitare l’accesso alle diverse modalità di spostamento. MiMoto ha lo stesso dna di Telepass, digitale ed ecosostenibile e per questo in linea con la volontà del Gruppo di essere abilitatore di una mobilità integrata, flessibile, sicura e sostenibile" ha commentato Luca Santambrogio, amministratore delegato di MiMoto.

Non si ferma quindi la trasformazione di Telepass da operatore di pedaggi autostradali a dinamico protagonista della smart mobility. Attraverso un unico abbonamento si accede infatti a un circuito di pagamento invisibile per offrire un’esperienza di mobilità integrata, con una piattaforma di servizi in continua evoluzione: dal pagamento del parcheggio, del taxi o del carburante al lavaggio dell’auto lì dov’è parcheggiata, dall’acquisto dello skipass alle polizze assicurative, al noleggio di mezzi di spostamento alternativo come, appena arrivati, gli scooter di MiMoto.