Msc Seaside, oggi primo attracco a Taranto

La nave, per la prima volta nella città dei due mari, attraccherà tutti i mercoledì per l’intera stagione estiva

Fincantieri

Taranto ha dato oggi il benvenuto a Msc Seaside, ammiraglia di Msc Crociere e nave tra le più avanzate al mondo dal punto di vista tecnologico. Questa mattina, poco prima delle 7.30 l'ammiraglia di Msc Crociere ha fatto la sua comparsa all'orizzonte della rada del mar Grande: per Taranto è la prima volta di uno sbarco crocieristico programmato per un'intera stagione turistica. L'ammiraglia del gruppo guidato dall'armatore Gianluigi Aponte, infatti, tornerà nella città dei due mari tutti i mercoledì per l’intera stagione estiva riportando così l’antica Taras e i suoi bellissimi dintorni tra le ambite mete del crocierismo internazionale, con importanti ricadute turistiche ed economiche per l’intero territorio. Molti tarantini si sono dati appuntamento sul lungomare per godersi lo spettacolo scenografico della nave da 2 mila cabine e 5mila 500 passeggeri in galleggiamento di fronte al castello aragonese e alla città vecchia. Sono 900 I passeggeri a bordo per questo primo tour. All'incirca 500 visiteranno le bellezze della città dei due mari.

L’inserimento di Taranto tra le destinazioni di Msc Crociere rappresenta un’importante novità per la valorizzazione della città e dei luoghi circostanti, grazie anche alla ricca offerta di escursioni a terra, organizzate in modalità protetta e nel rispetto del rigoroso Protocollo di salute e sicurezza di Msc Crociere, che permetteranno ai crocieristi di scoprirne i luoghi più suggestivi. Per celebrare il primo attracco di Msc Seaside, la nave più grande e moderna mai costruita in Italia, varata a fine 2017, è stata organizzata a bordo della nave la tradizionale cerimonia del Maiden Call alla presenza del top management di Msc Crociere, rappresentato dal country manager Leonardo Massa, e delle principali autorità e istituzioni cittadine, tra cui il prefetto di Taranto Demetrio Martino, il sindaco Rinaldo Melucci, il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, Sergio Prete, Mario Berardocco, Capo di stato maggiore del Comando marittimo sud, il comandante della Guardia vostiera, Diego Tomat, e Luca Steffensen, Comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri.

"Siamo particolarmente felici di aver inserito Taranto fra le nuove e importanti mete delle nostre crociere - sottolinea Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere - Questo risultato è stato reso possibile dall’eccellente collaborazione intercorsa con le autorità e le istituzioni locali, che ringrazio sentitamente per l’impegno profuso e la disponibilità manifestata. Taranto e la Puglia offrono un’ampia e diversificata scelta di escursioni che permetteranno ai nostri ospiti di scoprire le bellezze di questo meraviglioso territorio. L’offerta è adatta infatti ad ogni tipo di viaggiatore, prevedendo le visite a siti storici ed archeologici, a importanti musei, senza trascurare panorami mozzafiato e la possibilità di gustare i sapori della gastronomia locale. Per la prima volta in Europa, inoltre, prevediamo per i nostri ospiti la possibilità di trascorrere una giornata di relax in una spiaggia meravigliosa ad essi riservata".

Partita il 1° maggio da Genova per la sua prima crociera post-lockdown, Msc Seaside arriverà a Taranto ogni mercoledì effettuando crociere settimanali di 7 notti nel Mediterraneo occidentale, con un itinerario che prevede le destinazioni di Siracusa e Genova, oltre agli scali di La Valletta (Malta) e Civitavecchia. Per l’estate 2021 Msc Crociere propone itinerari a bordo di dieci navi diverse: di queste, sono ben quattro le navi della compagnia che scaleranno i porti pugliesi di Bari e di Taranto. Oltre a Msc Seaside a Taranto, a giugno si aggiungerà Msc Orchestra, proveniente da Venezia, che toccherà Bari ogni domenica, per poi dirigersi verso le isole greche di Corfù e Mykonos, e in Croazia. MSC Splendida inizierà a navigare dal 12 giugno con imbarco a Trieste il sabato e a Bari il martedì, facendo scalo anche ad Ancona, Dubrovnik (Croazia), Corfù (Grecia) e Kotor (Montenegro). A completare l'offerta nel Mediterraneo orientale è Msc Magnifica, che dal 20 giugno effettuerà l’imbarco nei porti italiani di Venezia la domenica, Bari il lunedì e Pireo per Atene il mercoledì, facendo poi scalo nell'isola greca di Mykonos e a Spalato (Croazia).

Su tutte le navi Msc viene applicato un rigoroso Protocollo di salute e sicurezza, messo a punto dalla Compagnia in collaborazione con numerose autorità italiane (ministero della Salute, ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, Uffici della Sanità Marittima) e validato dal Comitato tecnico scientifico, che ha permesso di ospitare, da agosto 2020 ad oggi, oltre 65 mila turisti in piena sicurezza.