Nuovi bus a idrogeno per la provincia di Bolzano

Presentazione ufficiale il 13 maggio

La Provincia di Bolzano prosegue con la strategia che prevede investimenti in mezzi a emissioni zero desinati al trasporto pubblico di persone. Tre nuovi bus con batterie a idrogeno saranno impiegati a Bolzano a partire dalla metà del mese di maggio. A questi ne seguiranno altri nove. Il primo contingente della nuova flotta di mezzi a emissioni zero sarà presentata dall’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider, assieme alla direttrice di SASA Petra Piffer e ad Alberto Fiore, amministratore delegato dell’azienda Solaris Italia, giovedì 13 maggio 2021 alle ore 9:00 presso il deposito SASA in via Buozzi 8d, a Bolzano. Al termine della presentazione si terrà una corsa di prova con i nuovi bus che i rappresentanti dei media potranno sperimentare direttamente prima della messa in servizio regolare. L’acquisto della nuova flotta di bus è cofinanziata al 30 % attraverso il progetto UE JIVE. La SASA S.p.A / AG (in italiano: Società Autobus Servizi d'Area, in tedesco: Städtischer Autobus Service AG) è la società concessionaria per il trasporto pubblico su strada (autobus) nelle aree urbane e suburbane delle città Bolzano, Merano, Laives e tra Merano e Lana. Insieme alla SAD che gestisce tutto il sistema dei trasporti extraurbani e alle tratte locali di Trenitalia fa parte del Sistema di trasporto integrato dell'Alto Adige (Verkehrsverbund Südtirol) che comporta per esempio l'emissione di biglietti validi su tutta la rete. L'età media della flotta SASA è una delle più basse d'Europa. L'azienda possiede 163 mezzi e l'età media è di12 anni. Nel 2013 la SASA ha acquistato 35 nuovi bus a gasolio, 15 Solaris Urbino di fabbricazione polacca da 12 metri, 6 Mercedes Benz O 530 GN Citaro da 18 metri, 6 Mercedes Benz O 530 K da 10 metri e 8 Bredamenarinibus Vivacity plus 231 MU/3P/E5 EEV da 8 metri.

Quando

Dove