info

directions_carAtene sperimenta due autobus elettrici targati Cina

Svolta green per i mezzi pubblici in Grecia

L'Europa si spinge sempre di più verso l'elettrico. la conferma è data non solo dalle auto ma anche dai mezzi pubblici che aumentano la loro presenza fisica sulle strade del Vecchio Continente. ultima in ordine di tempo nel club dei trasporti green è la Grecia, dove le società di gestione del sistema del trasporto pubblico di Atene e di altre metropoli hanno manifestato l'intenzione di aggiungere nuovi autobus elettrici alle flotte già esistenti. Per questo, negli ultimi mesi, hanno invitato i produttori a presentare le proprie offerte per alcune vetture in prova.

Tra le aziende interessate al business green di Atene figurano anche due imprese cinesi. Una è la casa automobilistica Byd che ha partecipato alla gara con un suo modello di autobus elettrico: la prima corsa di prova si è svolta a settembre, senza passeggeri a bordo. Il mezzo è lungo 12 metri e può trasportare 76 persone, di cui 23 sedute e una in sedia a rotelle. Secondo un comunicato reso pubblico da Osy, l'operatore della rete di autobus e filobus di Atene, la vettura è alimentata da una batteria da 348 chilowatt: offre ai passeggeri un connessione wireless wi-fi e varie stazioni di ricarica usb per cellulari.

Un altro autobus elettrico presentato alle autorità di Atene è quello costruito da Yutong, produttore di veicoli commerciali con sede a Zhengzhou, nella provincia centrale cinese dello Henan. È stato provato il 21 ottobre su strada nella capitale ellenica con a bordo alcuni passeggeri. Il modello è lo Yutong U12: lungo 12 metri, può trasportare fino a 74 persone, di cui 27 sedute e una in sedia a rotelle. Secondo quanto dichiarato da Osy, il mezzo è alimentato da una batteria da 350 chilowatt: anche questo offre ai passeggeri a bordo varie stazioni di ricarica usb per telefonici e computer.