info

trainParte vuoto il primo Eurostar diretto da Amsterdam a Londra.

Servizio due volte al giorno. Ma il Covid dissuade i viaggiatori il giorno dell'inaugurazione

Olanda e Regno Unito da oggi sono più vicine. O almeno meglio collegate. Il servizio Eurostar, che gestisce la tratta delle ferrovie dal Vecchio Continente a alla Gran Bretagna ha lanciato oggi il suo servizio diretto da Amsterdam a Londra. Un evento che arriva diversi mesi dopo la data di partenza inizialmente prevista. Il primo treno ha lasciato la stazione centrale di Amsterdam questa mattina alle 7.47 ma era vuoto perché le restrizioni sanitarie imposte dal Covid tra i due paesi hanno scoraggiato i viaggiatori. Il viaggio dura quattro ore e nove minuti e include stop per far salire i passeggeri anche a Rotterdam e Bruxelles. Non si tratta di una novità. Dal 2018 circolano già treni diretti da Londra ad Amsterdam, ma i passeggeri diretti nel Regno Unito dovevano ancora cambiare convoglio e sottoporsi ai controlli di sicurezza a Bruxelles sud. Il servizio diretto, senza formalità burocratiche, operativo da oggi avrebbe dovuto iniziare a dicembre dello scorso anno, ma è stato procrastinato perché i preparativi per i passaporti e i controlli doganali ad Amsterdam non erano stati completati. Quanto al servizio l'Eurostar tra Olanda e l'isola ne esegue due nei giorni feriali. In attesa di una schiarita della pandemia non sarà erogato il servizi durante il week end perché il Covid ha ridotto la domanda di spostamenti per treno soprattutto per i viaggi del fine settimana.