Facile.it compra MiaCar.it ed entra nel mondo automotive

Tutte le concessionarie e i modelli a portata di clic: versando la caparra, l'auto può essere consegnata a casa

Anas Anas

Facile.it, leader nella comparazione di assicurazioni, prodotti di finanziamento, tariffe energetiche e, in generale, delle principali voci di spesa delle famiglie italiane, ha annunciato l’acquisizione del 100% di MiaCar.it, primo marketplace italiano di automobili nuove e a chilometri zero in pronta consegna presso i concessionari ufficiali. Con questa acquisizione Facile.it segna un altro momento importante della sua forte espansione, entrando in un nuovo settore strategico che gli consentirà di offrire ai propri utenti un servizio sempre più completo.

MiaCar.it, azienda fondata nel 2017 da Lorenzo Sistino, che viene riconfermato nel suo ruolo di ceo, è uno dei casi di maggior successo fra le start up italiane nel settore: grazie al suo particolare modello di business che va dal confronto dei prezzi dei veicoli (nuovi, usati o a Km zero) fino all’acquisto finale, l'azienda ha saputo guadagnare giorno dopo giorno la fiducia dei consumatori. Diego Palano e Alessandro Tallia, al momento, rispettivamente, general manager e cfo di Facile.it, entrano nel consiglio d'amministrazione.

"L’automotive è sempre stato uno dei pilastri dell’economia italiana e lo sarà ancora di più dopo l’esperienza della pandemia visto che, come certificato da diverse analisi, sono molti i nostri connazionali che a seguito di quell’evento hanno intenzione di acquistare un veicolo o viaggiare molto di più in auto - spiega Diego Palano, general manager di Facile.it - Come Facile.it, anche MiaCar rappresenta nel suo settore un esempio eccellente di integrazione fra i canali. Entrambi abbiamo costruito il nostro successo sull’eccellenza tecnologica e l’attenzione per l’utente finale, ecco perché siamo certi che questa acquisizione sarà un ulteriore passo in avanti per il gruppo".

Dopo l’acquisizione (rimane top secret la cifra dell'investimento) le due aziende uniranno le loro competenze con lo scopo di offrire un portale sempre più efficiente sia ai clienti privati sia ai propri concessionari e partner.

"Le sinergie possibili con Facile.it sono moltissime - sottolinea Lorenzo Sistino - il modo di vendere e comprare auto sta cambiando velocemente. I clienti apprezzano la velocità, la trasparenza e la comodità che le nuove tecnologie possono offrire nel processo di scelta e acquisto dell’auto, mentre i concessionari sono sempre alla ricerca di canali nuovi e più efficienti per raggiungere i clienti. Sono convinto che, grazie alla consolidata leadership di Facile.it, potremo raggiungere velocemente importanti traguardi".

L'ottica che ha spinto Facile.it ad acquisire MiaCar è soprattutto quella della diversificazione: entrare nel mondo dell'automotive con un servizio che mette in rete le concessionarie italiane consentendo ai clienti di comprare la macchina (nuova, usata, chilometri zero) comodamente da casa. Il listino è potenzialmente infinito: se abito in una città e la mia auto ideale, con tanto di allestimento e colore desiderato, è a disposizione nella concessionaria di un'altra città, basta un clic e l'acquisto è fatto. Viene versata ina caparra e l'auto può addirittura essere recapitata a casa. Un altro passo avanti per Facile.it che può rendere al cliente un servizio quasi a 360 gradi: con MiaCar.it compri l'auto, con Assicurazioni.it scegli la compagnia assicurativa, con Prestiti.it puoi dare un occhio alle opportunità per agevolare il pagamento dell'a macchina.

"Nel corso degli anni - conclude Palano - Facile.it ha dimostrato di saper cambiare, espandere il proprio business senza mai smettere di crescere. Siamo particolarmente soddisfatti degli ultimi progetti di integrazione omnicanale, con l’espansione della rete Facile.it Partner, quella di Facile.it Mutui e Prestiti e dei Facile.it Store, tre grandi successi. Con l’acquisizione di MiaCar facciamo un altro passo importantissimo nella strategia di crescita e diversificazione che, sempre con il cliente al centro, portiamo avanti con successo da ormai oltre dieci anni".