info

directions_boatGirandola di navi per Gnv che avvia le prenotazioni

Da oggi sconto del 30% sui biglietti acquistati entro il 15 dicembre

È una girandola di navi quella che vede protagonista Gnv-Grandi navi veloci, compagnia del gruppo Msc. La società con sede a Genova restituisce al mittente, cioè ai tedeschi di Ernts Russ, le navi Elisabeth e Pauline Russ e noleggia la Vasaland per la rotta Genova-Barcellona-Tangeri. Nel frattempo, annuncia l’apertura delle prenotazioni per il 2021 per il traffico passeggeri: a partire da oggi è possibile prenotare i viaggi fino a settembre 2021 per tutti i collegamenti con uno sconto del 30% sul costo dei biglietti che verranno acquistati entro il prossimo 15 dicembre.

Più in dettaglio, per quanto riguarda le navi, con quattro unità che saranno impiegate fino a gennaio per la quarantena dei migranti (Rhapsody, La Suprema, Allegra, SNAV Adriatico), Gnv-Grandi Navi Veloci è attivissima nel noleggio di altre navi per coprire i suoi collegamenti. Prima di tutto è arrivato al termine il charter delle ro-ro Elisabet Russ e Pauline Russ, parte della flotta del gruppo tedesco Ernst Russ, che la compagnia aveva scelto come supporto estivo. Le due navi battenti bandiera portoghese, costruite nel 2000 in Germania, con circa 10.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di carico di 1.600 metri lineari sono, dunque, tornate in servizio nei collegamenti fra Marsiglia e il Nord Africa.

Gnv, invece, ha confermato di aver sub-noleggiato la Vasaland, ro-ro costruito nel 1984, lungo 155 metri e dotato di poco più di 2 mila metri lineari a disposizione dei rotabili: fino a questo momento era stato utilizzato dalla compagnia di navigazione cipriota Anarres Shipping per un collegamento fra Marina di Carrara e lo scalo tunisino di Sousse, preso a noleggio dalla Imperial Roro, adesso GNV ha iniziato a impiegare l’unità sui collegamenti fra Genova, Barcellona e Tangeri.

Dal punto di vista delle crociere, come dicevamo, da oggi è possibile prenotare il viaggio a bordo di una nave Gnv. Secondo una nota della compagnia marittima, “per consentire ai propri clienti di programmare il viaggio con maggiore flessibilità, Gnv ha scelto di introdurre una nuova politica commerciale: la compagnia ha deciso di eliminare le penali di annullamento, fino a 20 giorni prima della partenza, e le penali di sostituzione, con esclusione delle linee Sète-Tangeri e Sète-Nador. Infine, il contributo di prevendita viene ridotto dal 30% al 10% del costo totale del biglietto, con un importo minimo di 50 euro, consentendo così ai passeggeri di prenotare in anticipo i viaggi a un costo minore rispetto al passato", recita una nota diffusa da Grandi Navi Veloci.