info

trainSui binari della Sardegna si viaggia con lo Swing. Oggi il primo treno da Cagliari a Carbonia

I nuovi convogli serviranno le linee non elettrificate

La rete ferroviaria sarda si arricchisce di nuovi treni per aumentare la capacità di trasporto di pendolari e turisti. Anche sulle linee non elettrificate. Stamattina è partito nel sud dell'isola, sulla tratta Cagliari-Carbonia, il primo viaggio del treno "Swing". Si tratta di uno dei quattro treni diesel di Trenitalia sbarcati lo scorso 7 ottobre a Golfo Aranci e che può percorrere le linee senza rete elettrica, raggiungendo una velocità di punta di 130 chilometri all'ora con prestazioni di eccellenza in termini di confort, sicurezza e affidabilità. Nei vagoni sono installate, inoltre, sei telecamere interne e quattro esterne per garantire una video sorveglianza a 360 gradi, oltre a monitor e apparati audio per una migliore comunicazione con i passeggeri. Nei prossimi giorni si aggiungeranno gli altri tre treni che fanno parte del rinnovamento della flotta regionale, un percorso che proseguirà con l'arrivo di ulteriori sei convogli per un totale di dieci nuovi treni. Terminato il periodo di formazione degli equipaggi, i nuovi convogli saranno impiegati sulle linee a maggior traffico della Sardegna: Cagliari-Oristano, Cagliari-San Gavino e Cagliari-Iglesias/Carbonia. "Potenziare e adeguare collegamenti ferroviari all'interno dell'Isola rappresenta uno degli obiettivi per superare l'isolamento e garantire un impulso innovativo ed efficiente alla mobilità dei cittadini e al nostro sistema economico" ha spiegato l'assessore dei Trasporti Giorgio Todde commentando l'investimento.