Emilia Romagna, nuovi treni per la Ciclovia del Sole

Otto moderni convogli con posti bici in servizio

Sono entrati in servizio ieri, domenica 6 giugno 2021, gli otto nuovi treni con 144 posti bici in più sul tratto della Ciclovia del Sole inaugurato ad aprile. I moderni convogli ETR 350, ciascuno con 18 posti bici, circoleranno la domenica e nei giorni festivi e si aggiungeranno all’offerta già in programma per un totale di 29 corse, fino a 380 i posti bici. Trenitalia Tper e Regione Emilia-Romagna, rispettivamente gestore e programmatore del servizio, hanno introdotto i nuovi collegamenti a fronte dei numeri in crescita di coloro che la domenica scelgono il treno per raggiungere le località attraversate dalla ciclovia Osteria Nuova, San Giovanni in Persiceto, Crevalcore, San Felice sul Panaro e Mirandola da dove iniziare o dove terminare il proprio percorso in bicicletta. Per viaggiare con la bicicletta - la cui lunghezza non deve superare i due metri - è necessario acquistare oltre al proprio biglietto un supplemento bici valido per l’intera giornata del costo di 3.50 euro. Viaggiano invece gratuitamente le biciclette pieghevoli, purché chiuse e le cui dimensioni non superino i cm 80x110x45. Gli orari dei nuovi treni sono già consultabili sui canali di vendita di Trenitalia Tper e Trenitalia (Gruppo FS). Lo scorso 13 aprile anche Rete Ferroviaria Italiana ha partecipato all’inaugurazione di questa Ciclovia. Nello specifico, si sta parlando del tratto emiliano, realizzato in due anni da Città Metropolitana di Bologna per un costo di 5 milioni di Euro: 46 chilometri di nuovo tracciato che dalla provincia di Modena arriva alle porte di Bologna attraversando otto comuni (Mirandola, San Felice sul Panaro, Camposanto, Crevalcore, Sant’Agata Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sala Bolognese e Anzola dell’Emilia), per oltre 100 mila abitanti complessivi. L’intermodalità è garantita dagli hub ferroviari con 44 stazioni presenti nel raggio di 3 chilometri dalla Ciclovia stessa, entro i 6 chilometri altre 68 stazioni mentre 108 sono nel raggio di 12 chilometri.