Tpl, Fit-Cisl: "Lavoratori a Venezia non tutelati"

"Chiediamo tavolo al Mims" dichiara in una nota il sindacato

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

“Da sabato le lavoratrici ed i lavoratori di Actv, società di trasporto pubblico locale di Venezia, al fine di tutelare la loro incolumità fisica, in assenza di idonee misure di prevenzione ed al verificarsi di situazioni di pericolo, potrebbero essere costretti a non garantire un servizio regolare e ciò a causa dell’impressionante serie di aggressioni subite da numerosi colleghi negli ultimi giorni...