Comune di Pisa propone il Bonus Taxi e Ncc

Tariffe dimezzate per chi vuole usufruire di questi mezzi

C’è tempo fino al 30 giugno per partecipare al "Bonus taxi e Ncc", l’agevolazione economica prevista dal Comune di Pisa, sulla base di finanziamenti ministeriali, rivolta ad anziani, disabili e persone in condizione di difficoltà economica, che riduce del 50% le tariffe per l’utilizzo di taxi o mezzi Ncc in zone urbane ed extraurbane del territorio comunale. "Invitiamo i cittadini a utilizzare gli ultimi giorni disponibili per partecipare al bando – dichiara l’assessore al sociale Gianna Gambaccini – che agevola il più possibile la fruizione di mezzi di trasporto pratici e sicuri come i taxi per spostarsi all’interno del territorio comunale. Tengo a sottolineare che nel caso del Bonus Taxi e Ncc la fascia di cittadini inclusa tra coloro che possono partecipare al bando è davvero ampia: anziani ultrasessantacinquenni, disabili, donne in gravidanza, persone malate o con ridotta mobilità e nuclei familiari con Isee fino a 25 mila Euro". Possono infatti accedere al contributo, che sarà riconosciuto fino ad esaurimento dei fondi, i residenti con invalidità riconosciuta pari o superiore al 33% o beneficiari delle Legge 104/1992; gli appartenenti a nuclei familiari in difficoltà economica con Isee inferiore a 25 mila Euro; le persone in ridotta mobilità anche momentanea, purché certificabile; le donne in gravidanza; le persone con malattie certificabili da specialista di riferimento; gli ultrasessantacinquenni. L’importo del contributo è pari al 50% della spesa sostenuta e, comunque, non può superare 20 Euro per ciascun viaggio ed è relativo agli spostamenti effettuati dal primo gennaio al 30 giugno 2021, salvo proroghe. Per poter accedere alla misura è necessario presentare istanza mediante il sistema on line del Comune di Pisa entro le ore 12.00 del 30 giugno 2021. Il contributo verrà erogato ai cittadini inseriti nell’elenco dei beneficiari con due distinte modalità: i cittadini che presentano un Isee inferiore a 25.000 Euro possono richiedere i Voucher cartacei da utilizzare al momento del pagamento della corsa; le altre categorie dovranno rendicontare la spesa con ricevute a norma di legge rilasciata da taxi o ncc, da presentare entro e non oltre il 9 luglio 2021 e da inviare per posta elettronica all’Ufficio Sociale.

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel