info

directions_cardirections_boatVia alla nuova giunta in Regione Liguria

L'undicesima legislatura presenta una new entry tra gli assessori (FdI) e il nuovo presidente del consiglio (Lega)

È partita ufficialmente oggi l’undicesima legislatura della Regione Liguria. Dopo il giuramento del presidente Giovanni Toti in consiglio regionale di questa mattina, si è insediata oggi nel pomeriggio la nuova giunta regionale con il presidente Giovanni Toti che ha avocato a sé anche le competenze riguardo a Bilancio e Sanità. Gli altri assessori sono Alessandro Piana, ex presidente del consiglio regionale e adesso vicepresidente della Regione e assessore, tra l'altro, all'Agricoltura; Andrea Benveduti, confermato assessore regionale allo Sviluppo economico, industria e commercio; Giovanni Berrino al Lavoro e politiche attive dell'occupazione; Ilaria Cavo alle politiche socio sanitarie e terzo settore, formazione, cultura e spettacolo; Simona Ferro, new entry alle parti opportunità; Giacomo Raul Giampedrone, ai Lavori pubblici, infrastrutture e viabilità, Marco Scajola ai rapporti col Consiglio regionale, urbanistica e pianificazione territoriale.

La seduta di insediamento del nuovo Consiglio regionale è avvenuta nell’aula di via D’Annunzio alle 11, la prima riunione dell’assemblea a porte chiuse (seguita in video nello schermo allestito fuori dall’aula, in streaming sul sito di Regione Liguria o in diretta su Telenord) precede, probabilmente di una settimana, la presentazione e il giuramento dei sette assessori della giunta di governo, attesi - salvo convocazione di un consiglio straordinario - martedì prossimo, 3 novembre. All'ordine del giorno ci sono la nomina della giunta delle elezioni, incaricata di verificare i requisiti dei consiglieri regionali, le cause di ineleggibilità e la compatibilità degli incarichi, e ovviamente l’elezione dell’Ufficio di presidenza e il giuramento del presidente della Regione.

Risolte le questioni (non prive di polemiche) interne sulla composizione della giunta regionale (al primo Consiglio regionale parteciperanno i 30 consiglieri eletti, ma non ci saranno ancora quelli destinati a subentrare agli eletti nominati assessori, gli arancioni di Cambiamo Giovanni Boitano, Daniela Menini e Chiara Cerri, la leghista Mabel Riolfo e Veronica Russo di Fdi) adesso tocca al sindaco Marco Bucci annunciare i cambiamenti tra i banchi degli assessori, orfani da inizio settembre di due elementi: l'ex forzista, passata alla Lega, Francesca Fassio, e Stefano Balleari, Fdi, eletto in Consiglio regionale.

Dopo aver accettato con riserva le decisioni circa la giunta e le deleghe in Regione, il segretario regionale Edoardo Rixi (Lega) ha chiesto un "riequilibro" degli incarichi, intascando intanto un'altra vittoria a tavolino: a fare da presidente del Consiglio regionale, in sostituzione di Alessio Piana, neo assessore, ecco comparire il leghista Gianmarco Medusei, ex assessore alla sicurezza del Comune della Spezia, con nuovo vice Armando Sanna (Pd), ex sindaco di Sant'Olcese.