info

directions_carOperatori della logistica infuriati. Basta paletti: stop alle ztl nelle città e ai divieti di circolazione nei festivi

Le richieste di Conftrasporto-Fai a governo ed enti locali per affrontare la pandemia

Va bene limitare la mobilità per contenere la diffusione del contagio di Covid-19. Ma gli operatori commerciali non possono trovare altri paletti nello svolgimento delle loro attività di consegna delle merci. Così la richiesta al governo e agli enti locali da parte dell'associazione di rappresentanza Conftrasporto-Fai è quella di rimuovere temporaneamente tutto ciò che li ostacola: dai divieti festivi alle Ztl. "Si deve fare in modo d'agevolare la mobilità privata, che sopperisce in parte alle grandi difficoltà che il trasporto pubblico sta evidenziando - ha dichiarato il segretario generale di Conftrasporto-Fai Andrea Manfron -. Chiediamo quindi alle istituzioni nazionali e locali di rimuovere le limitazioni al traffico nei centri urbani, con il conseguente libero accesso dei veicoli privati anche lungo le corsie preferenziali e nelle Zone a traffico limitato. Anche il trasporto merci, per essere performante, deve liberarsi dai vincoli che impongono ad esempio il divieto di circolazione la domenica e nei giorni festivi sulle autostrade e sulle strade extraurbane a percorrenza nazionale - ha aggiunto Manfron -. In questo modo si agevolerebbero i meccanismi di approvvigionamento dei generi di prima necessità indispensabili alla vita dei cittadini".