Ferrovie dello Stato, nasce il "Treno della Dolce Vita"

Presentazione presso Stazione Ostiense di Roma

Arsenale Spa, società attiva nell’hospitality di lusso, e Gruppo FS Italiane hanno presentato in conferenza stampa streaming nel corso della giornata odierna, lunedì 15 giugno 2021, “Il Treno della Dolce Vita”, primo progetto di turismo su rotaia con un’offerta luxury nel nostro Paese. La presentazione del convoglio ha avuto luogo presso la Stazione Ostiense di Roma. Si tratta di un nuovo convoglio turistico realizzato dalla dinamicissima Fondazione FS Italiane, nato dalla partnership tra Trenitalia e Arsenale Spa, società creata da Paolo Barletta e Nicola Bulgari, focalizzata nel turismo Made in Italy e attiva nella conduzione di un progetto articolato e massivo nel mondo dell’hospitality Italiana. Presenti Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Cantamessa direttore generale della Fondazione FS Italiane, il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, il Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, l'assessore ai Lavori pubblici e tutela del territorio della Regione Lazio, Mauro Alessandri, ed il sindaco di Roma Virginia Raggi. "Bisogna fare rete e fare squadra. Questo è ciò che ci deve caratterizzare per la ripartenza. Ad esempio Roma ha lavorato in questi anni per il turismo sostenibile. Abbiamo fatto rete con Milano, Firenze, Venezia e Napoli. Perché il turismo in Italia o è strategia di sistema o non è", così il primo cittadino di Roma Raggi alla presentazione. Le esperienze si confermano dunque un grandissimo attrattore, un lavoro di squadra quello dell'Urbe che parte dal recovery fund, passa per il Giubileo 2025 ed Expo 2030. "Il Treno della Dolce Vita non è fatto per raggiungere la meta ma è il treno stesso l'esperienza di vacanza", spiega Luigi Cantamessa, direttore generale Fondazione FS Italiane. È un qualcosa di nuovo nel panorama turistico italiano, un modo diverso per sfruttare i 16 mila km di rete ferroviaria della Penisola, un convoglio dedicato al turismo di altro livello. "Hub di questa iniziativa luxury su rotaia", ha concluso Cantamessa, "sarà Roma con le sue monumentali stazioni”.