Man inaugura a Monaco di Baviera il nuovo centro di e-mobility

L'intenzione è quella di produrre camion sia a motore convenzionale che a batteria sulla stessa linea di produzione in serie

La fabbrica di autoarticolati Man inaugura il centro di e-mobility per la produzione in serie di camion elettrici. L'intenzione è quella di produrre a a Monaco di Baviera. L'apertura del Man e-mobility Center di Monaco di Baviera è il segnale di partenza per la produzione industriale di autocarri sia a motore convenzionale che a batteria, sulla stessa linea di produzione in serie. In un'area di circa 4.000 metri quadrati, i dipendenti addetti alla produzione stanno testando la produzione in serie di veicoli a batteria in condizioni reali e stanno ricevendo una formazione sulle tecnologie di prossima generazione del settore.

"L'Ue richiede una riduzione di CO2 del 30% per i camion oltre le 16 tonnellate entro il 2030 rispetto ai livelli attuali - spiega il ceo di Man, Andreas Tostmann - La consideriamo un'opportunità per assumerci la responsabilità sociale e agire in modo sostenibile a lungo termine. Con l'e-mobility Center, Man compie un altro grande passo verso i posti di lavoro del futuro e la mobilità senza emissioni di CO2. Il passaggio dal motore a combustione a quello alternativo è una parte estremamente importante del costante riorientamento dell'azienda".

Anas Anas

Presso il Man e-mobility Center, appena aperto, il produttore di veicoli commerciali pone le basi per la produzione di e-truck su larga scala industriale. Nuove parti e nuovi componenti come la batteria elettrica e il motore, componenti ad alta tensione e cavi arancioni ad alta tensione distinguono l'e-truck dalla sua controparte alimentata in modo convenzionale. L'intero processo di produzione, compreso l'avviamento del veicolo, viene eseguito presso il Man e-mobility Center di Monaco di Baviera: l'edificio dispone, inoltre, di isole di apprendimento per la formazione dei dipendenti. Sia sul posto di lavoro che fuori, i dipendenti apprendono le fasi del processo e l'abilità necessaria per assemblare i carrelli elettrici sulla linea di produzione in serie. L'intenzione è quella di produrre a Monaco di Baviera camion sia a motore convenzionale che a batteria sulla stessa linea di produzione in serie.

"Il programma di formazione copre i processi di produzione degli e-trucks e come gestire in sicurezza le tecnologie ad alta tensione. L'esperienza acquisita durante i test di produzione in serie viene messa direttamente nello sviluppo e nella produzione di camion alimentati a batteria pronti per la produzione", sottolineato Michael Kobriger, membro del comitato esecutivo per la produzione e la logistica di Man Truck & Bus. L'azienda tedesca prevede che la domanda di e-trucks aumenterà in futuro: la mobilità elettrica sta diventando sempre più popolare nel settore dei trasporti e nel trasporto passeggeri. Il fatto è che mentre le aziende di trasporto pubblico già elettrizzando le loro flotte di autobus su larga scala, i camion a batteria per la distribuzione e il trasporto a lungo raggio non sono ancora diventati così importanti per il mercato: questo è, in parte, dovuto alla mancanza di iniziative di finanziamento e di incentivi commerciali. Man, però, prevede che la domanda da parte delle aziende di trasporto di veicoli elettrici a zero emissioni locali aumenterà nel prossimo futuro: in parte, a causa dei requisiti della politica climatica e dei prezzi della CO2, in parte perché sta diventando sempre più conveniente utilizzare l'elettricità veicoli.

Testando la produzione in serie dell'e-truck presso il Man e-mobility Center, il produttore tedesco si prepara all'aumento della domanda di soluzioni di trasporto climaticamente neutre da parte dei suoi clienti: il piano è avere tutti i lavoratori qualificati nel reparto di produzione di camion a Monaco entro la fine del 2023.