Trenitalia e Wetaxi collaborano per semplificare i viaggi

Parte l'estate con una nuova e promettente partnership

Parte l’estate con la nuova partnership tra Trenitalia e Wetaxi – l’app italiana che serve a prenotare il taxi da smartphone e che ha istituito, per prima, la tariffa massima garantita – che punta a semplificare gli spostamenti di chi torna a viaggiare nel Bel Paese. L’obiettivo è quello di creare una sinergia e portare i clienti ovunque, combinando la velocità del treno e la capillarità del taxi (il servizio Wetaxi è disponibile in oltre 25 città italiane). Grazie a questo accordo i passeggeri Trenitalia che inseriranno il codice "WETAXI4TRENITALIA" in fase di registrazione - o se già registrati, nella sezione "Utilizza voucher Wetaxi" - otterranno un buono sconto esclusivo di 5 Euro da utilizzare sull’app Wetaxi.

I nuovi iscritti al servizio, inoltre, riceveranno un ulteriore buono di 5 Euro da utilizzare per la prima corsa pagata attraverso l’app. In più è possibile abbinare la propria CartaFRECCIA al profilo personale sull’app Wetaxi: in questo modo i soci del programma fedeltà di Trenitalia, per tutta l’estate, guadagneranno 1 punto CartaFRECCIA per ogni 2 Euro spesi in corse taxi pagate attraverso l’app.

Per le corse effettuate dal primo settembre 2021, sarà accreditato un punto ogni 5 Euro spesi. "Insieme a Trenitalia vogliamo raggiungere gli utenti in maniera capillare e creare una rete di mobilità di trasporto pubblico sempre più integrata e al servizio dei cittadini, sostenendo l’estate italiana all’insegna della sicurezza", spiega Massimiliano Curto, amministratore delegato di Wetaxi. "Il ruolo dei taxi in questo contesto sarà fondamentale per la mobilità di tante persone che vogliono spostarsi in tranquillità: sono tra i mezzi più sicuri grazie ai divisori tra conducente e passeggero, alla mancanza di assembramenti a bordo e alla possibilità di pagare con app in modalità contactless".

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel