Atlantia cede la partecipazione nella portoghese Lusoponte

L'operazione ha fruttato oltre 55 milioni di Euro e conferma la strategia dei Benetton

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

Atlantia esce dal Portogallo. La società rende noto, infatti, che la propria controllata, Autostrade Portugal, ha sottoscritto il contratto per la cessione dell'intera quota detenuta nella concessionaria portoghese Lusoponte, che gestisce due ponti, Vasco da Gama e 25 Aprile, di attraversamento del fiume Tago a Lisbona, a MM Capital Partners, società controllata dal conglomerato giapponese Marubeni C...