Inaugurato Cala del Forte, nuovo porto turistico di Ventimiglia

Alla presenza del Principe Alberto II di Monaco

Inaugurato ufficialmente Cala del Forte, il nuovo porto turistico di Ventimiglia che, a sole 7,9 miglia dal Principato di Monaco, dispone di 178 posti barca da 6,5 a 70 metri di lunghezza. Alla cerimonia, culminata con il taglio del nastro da parte di sua altezza il principe Alberto II di Monaco e del sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino, hanno partecipato, assieme alle autorità monegasche italiane e agli armatori delle imbarcazioni ormeggiate nel marina, Aleco Keusseoglou, presidente di Monaco Ports (società proprietaria di Cala del Forte), Gian Battista Borea d’Olmo AD di Cala del Forte, Daniel Realini, coordinatore della costruzione e Marco Cornacchia direttore del porto.

Cala del Forte, costruito nel massimo rispetto dell’ambiente è dotato, tra l’altro pannelli fotovoltaici sulla Torre Servizi, colonnine per la ricarica delle auto e delle imbarcazioni elettriche. Inoltre, Cala del Forte offre 577 posti auto, 15.000 mq di passeggiate e giardini, 35 negozi (ristoranti, bar, uffici e servizi). Infine, il cantiere navale (2.700 mq), in concessione alla Cantieri di Imperia può movimentare yacht fino a 30 metri.

"Si tratta di un investimento complessivo di 98 milioni", ha detto l'ad del porto Gian Battista Borea D'Olmo. "Non posso che ricollegarmi a mio padre che ideò e sviluppò i porti di Monaco. Sono certo che l'operazione porterà successo ad entrambi. Per il Principato di Monaco si tratta del terzo porto che spero contribuisca alla sviluppo economico e sociale del territorio", ha sottolineato invece il principe Alberto. "Va considerato un regalo enorme per Ventimiglia, visto che era l'unica città sui 30 mila abitanti del Tirreno che non aveva un porto - le parole del sindaco Scullino. Il Principe ha fatto un grande investimento per Ventimiglia su quello che è il terzo porto del Principato".