La Volkswagen lancia gli aggiornamenti over-the-air per la gamma ID

Un passo fondamentale nel percorso per diventare un fornitore di mobilità orientato al software

La Volkswagen fa un altro passo fondamentale per diventare un fornitore di mobilità orientato al software: a partire da quest’estate, la casa automoblistica invierà regolarmente aggiornamenti software over-the-air (OTA) ai modelli della gamma ID. La Volkswagen è il primo costruttore di volume a rendere questa tecnologia innovativa disponibile su larga scala per i suoi Clienti. Il primo modello a beneficiarne sarà la ID.3: la versione più recente del software, la ID.Software 2.3, sarà inviata ai membri del First Movers Club tramite la rete dati nel mese di luglio. L’aggiornamento include correzioni e miglioramenti al funzionamento del sistema, alle prestazioni e alla semplicità d’uso. Gli aggiornamenti per le altre ID.3, le ID.4 e le ID.4 GTX seguiranno gradualmente. In futuro, la Volkswagen aggiornerà il software dei suoi modelli ID. ogni dodici settimane.

"La Volkswagen sta cambiando passo per quanto riguarda la digitalizzazione. Dopo il debutto di successo della gamma 100% elettrica ID., la Marca è ancora una volta un’apripista: stiamo creando una esperienza completamente inedita e digitale per i nostri Clienti, con nuove funzioni e più semplicità d’uso, ogni dodici settimane. Ciò ci rende il primo costruttore di volume a inviare con regolarità ampi aggiornamenti over-the-air. È un passo fondamentale nell’applicazione della nostra strategia 'Accelerate', che sta preparando la Volkswagen per la mobilità connessa e digitale del futuro" ha dichiarato Il CEO Volkswagen Ralf Brandstätter.

Estesi miglioramenti grazie agli aggiornamenti OTA

Anas Anas

Il primo aggiornamento per i modelli 100% elettrici ID. porta con sé numerosi miglioramenti: tra di essi, funzionalità ampliate della ID. Light, funzionamento ottimizzato della sensoristica e del controllo dinamico degli abbaglianti, maggiore intuitività e modifiche al design per il sistema di infotainment, oltre a miglioramenti delle prestazioni e della stabilità complessive. Gli aggiornamenti del software sono inviati tramite trasferimento di dati mobili, direttamente ai computer centrali ad alte prestazioni dei modelli ID. (In Car Application Server, ICAS). Nelle auto basate sulla moderna piattaforma modulare elettrica MEB, gli ICAS svolgono funzioni che in passato erano distribuite tra numerose unità di controllo. La nuova architettura elettronica non è solo più potente e intelligente, semplifica anche lo scambio di dati e funzioni tra i sistemi nell’auto. Ciò permette di aggiornare fino a 35 unità di controllo tramite OTA.

Il Cliente al centro con ID. Digital

"Automobili che hanno sempre a bordo il software più recente e offrono quindi un’eccellente esperienza digitale al Cliente sono molto importanti per il successo futuro della Volkswagen", dichiara il membro del consiglio di amministrazione della Volkswagen responsabile per lo sviluppo Thomas Ulbrich. "Abbiamo creato l’unità agile di progetto ID. Digital proprio per riuscire ad aggiornare con continuità il software delle nostre auto. In questo modo, siamo in grado di raccogliere le impressioni dei Clienti e reagire in modo flessibile alle loro richieste. Ciò vuol dire che i modelli ID. saranno sempre aggiornati, anche a distanza di tempo dalla loro consegna, e che le auto avranno un maggiore valore residuo".

La forza trainante della digitalizzazione della Marca è la stretta cooperazione tra ID. Digital e Cariad, l’organizzazione del Gruppo Volkswagen dedicata al software automobilistico. Questa interazione garantisce un’ottima competenza complessiva. La Marca beneficia delle dimensioni del Gruppo e allo stesso tempo approfitta dell’agilità di Cariad. "Gli aggiornamenti over-the-air sono una funzionalità fondamentale dell’auto digitale e connessa", dichiara il CEO di Cariad Dirk Hilgenberg. "Diventeranno la norma per i Clienti, esattamente come scaricare il più recente sistema operativo o le nuove app per lo smartphone".

Business model 2.0: il futuro della mobilità

Con gli aggiornamenti OTA del software, la marca Volkswagen sta ponendo le fondamenta per nuovi modelli di business, come pianificato dalla strategia "Accelerate". In futuro, i Clienti non dovranno più decidere le funzionalità della propria auto al momento dell’acquisto, perché l’hardware sarà altamente standardizzato. Le funzioni addizionali e novità tecnologiche, invece, potranno essere aggiunte in un momento successivo grazie agli aggiornamenti software.