Forte esplosione nel porto commerciale di Dubai

Le fiamme si sono sviluppate in una nave portacontainer

Nel corso della serata di ieri, mercoledì 7 luglio 2021, il porto commerciale di Jebel Ali, a Dubai, è stato funestato da una esplosione molto potente che ha destato subito preoccupazione. In base a quanto riferito dai media locali ed in particolare dall’agenzia di stampa governativa, la deflagrazione avrebbe avuto luogo all’interno di una nave portacontainer che era ancorata in questa infrastruttura marittima. Il boato è stato poi seguito da un vasto incendio che si è propagato nel giro di poco tempo, anche se i vigili del fuoco degli Emirati Arabi Uniti sono riusciti a domarlo. Gli ultimi aggiornamenti non parlano fortunatamente di feriti o vittime. Tra l’altro, la combustione ha provocato un’onda d’urto in tutta la città, scuotendo in maniera evidente edifici e finestre nei quartieri di Dubai che si trovavano in un raggio di circa 25 chilometri dal porto.

Il Dubai Media Office ha pubblicato filmati di vigili del fuoco impegnati a riempire d’acqua alcuni container di grandi dimensioni. Online si sono diffusi anche filmati dei residenti che mostrano quello che si poteva scorgere in questa zona della città nelle ultime ore. I social media sono stati riempiti dei video in questione poco prima di mezzanotte (ora locale), una visione non proprio rassicurante. Il porto di Jebel Ali, all'estremità settentrionale di Dubai, è il più grande porto artificiale in acque profonde del mondo ed il più grande porto del Medio Oriente. Si tratta, tra l’altro, dello scalo più trafficato per quel che riguarda le navi da guerra americane al di fuori degli Stati Uniti, senza dimenticare che viene utilizzato per il transito delle merci dal subcontinente indiano, dall'Africa e dall’Asia. A Dubai esiste un altro porto commerciale, più piccolo di quello in cui ha avuto luogo l’esplosione ma ugualmente importante, vale a dire quello di Port Rashid.

Video dell'incendio


Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel