Pininfarina e Hercules si alleano per un pick-up elettrico speciale

L'idea è quella di lanciare il veicolo nel corso del 2022

Quando si pensa ad un veicolo tipico degli Stati Uniti, viene subito in mente il pick-up. In Europa, invece, il modello in questione non ha lo stesso seguito, anche se si sta cominciando a ragionarci maggiormente in relazione all’alimentazione elettrica. Non è un caso che un’azienda molto promettente come Hercules Electric Vehicles abbia scelto Pininfarina come partner tecnico per unire la tecnologia delle batterie ad un design d’eccellenza, una grande firma di tutto rispetto. Che cosa bolle in pentola? L’idea è quella di rendere disponibile questo pick-up elettrico a partire dal 2022, con quattro motori che riusciranno ad assicurare mille cavali per quel che riguarda la potenza. La vettura dovrebbe chiamarsi Alpha: in base a quanto riferito dai media americani, verrà sfruttata l’ampia conoscenza dell’industria automobilistica globale da parte di Hercules. Il fondatore di quest’ultima, inoltre, vanta un’esperienza importante in tal senso, visto che ha anche collaborato come ingegnere capo del settore sviluppo nell’ambito del progetto "Chevrolet Spark", nello specifico la propulsione. È stato anche ingegnere capo dello sviluppo per il progetto "Chevrolet Volt". Si sta comunque palando di una start-up e prima di parlare con maggiore certezza del successo dell’iniziativa con Pininfarina bisognerà attendere del tempo. Il design sarà comunque di grande livello, a testimonianza del fatto che il settore dei pick-up elettrici potrebbe avere un ottimo impulso da questo lancio. Il comparto a cui si sta facendo riferimento è dominato per il momento, in lungo ed in largo dagli Stati Uniti, Paese che può vantare marchi automobilistici come Ford e General Motors in grado di proporre vetture che soddisfano anche i conducenti più esigenti. Un altro punto a favore del mercato americano è rappresentato dalla presenza di Tesla, mentre altri brand stanno prendendo sempre più piede.