Terzo tributo Carlo Riva, a Santa Margherita Ligure torna la dolcevita

Presenti 22 modelli storici del mitico marcio. Oltre 80 gli armatori iscritti


È uno degli eventi più attesi della stagione, qualcosa che va oltre la semplice rassegna di barche. Dal 16 al 18 luglio 2021, a Santa Margherita Ligure, si svolge la terza edizione del Tributo a Carlo Riva, omaggio al costruttore dei più famosi yacht made in Italy. È un raduno di motoscafi Riva d’epoca, simboli dell’Italian style nel mondo e della mai dimenticata Dolcevita a Santa Margherita Ligure. Oltre 80 sono gli armatori iscritti alla manifestazione: ben 22 i modelli storici presenti, più che nelle edizioni precedenti del 2015 e del 2017, in arrivo non solo dall’Italia ma anche da Germania e Inghilterra. Sono tutte barche rappresentative dei modelli simbolo di diverse generazioni Riva: Ariston e Super Ariston, Rudy Super, Florida e Super Florida, 25 Sportfisherman, Saint Tropez, Junior, Aquarama, Bahiamar, Aquariva super, 51 Turborosso, 42 Caribe. La palma di "signora più anziana" va a un Riva Florida costruito nel 1958. 

Le barche saranno ormeggiate nell’area di Calata del Porto, sede dell’area Ospitalità, dove si svolgeranno anche i momenti dedicati al pubblico "Riva Society Incontra". La kermesse, infatti, si compone anche di una serie di iniziative aperte al pubblico per raccontare il mondo Riva vintage e il periodo della dolcevita anni ‘50 in Riviera. Un evento glamour voluto e sostenuto dal Territorio, simbolo di ripartenza restart dopo lo stop pandemico. La manifestazione è anche l'occasione per il battesimo del Riva Society Tigullio, primo "club di Riva storici" in una città di mare italiana, costituitosi lo scorso marzo a Santa Margherita Ligure e afferente alla federazione internazionale Riva Historical Society, che persegue, tramite diversi Club in Europa e nel mondo, il progetto di conservazione e valorizzazione internazionale degli scafi storici Riva.

Fincantieri

Quello di Santa Margherita Ligure è uno dei primi raduni storici a proporsi nel Mediterraneo e, come ha sottolineato l'assessore regionale alla Cultura della Regione Liguria, Ilaria Cavo, rappresenta "un ulteriore segnale di ripartenza" che ha attivato, per la sua realizzazione "una rete composta dalla Regione, dal Comune di Santa Margherita Ligure, dagli albergatori". Il raduno di Riva d’epoca si pone soprattutto come progetto di marketing e comunicazione. Significativa, a questo proposito, la presenza di ospiti come i rappresentanti del Museo Nazionale dell’Automobile, del Museo della Barca Lariana e dell'Asdec, l'Associazione italiana scafi d’epoca. Sono previste, inoltre, attività dedicate al grande pubblico, con l’opportunità di approfondire la conoscenza di queste iconiche imbarcazioni, simbolo del Made in Italy nel mondo.

"Ringrazio il gruppo Albergatori Santa Margherita Ligure-Portofino e il Riva Society Tigullio per questo evento che saprà celebrare la dolce vita dell'italian riviera e accenderà l'attenzione internazionale sul nostro territorio sottolinea Paolo Donadoni, sindaco del Comune di Santa Margherita Ligure - L'evento, finanziato con parte dei proventi dell'imposta di soggiorno, è il frutto di un lavoro tra Comune e albergatori e di un dialogo continuo e proficuo che non si è mai interrotto neanche in questi mesi difficili segnati dalla pandemia".

Il 3° Tributo a Carlo Riva è sostenuto da sponsor che confermano l’immagine e il prestigio della manifestazione: Lycam Yacht Broker/Nautica Casarola Group, exclusive dealer Riva a Santa Margherita Ligure, la storica azienda vitivinicola La Scolca, Queen Land Concessionaria Jaguar e Land Rover, SAF Servizi Assicurativi e Finanziari gruppo Aviva. Promosso dal gruppo Albergatori di Santa Margherita Ligure-Portofino, organizzato dall’associazione Riva Society Tigullio, finanziato e supportato dal Comune di Santa Margherita Ligure attraverso l'imposta di soggiorno, l’evento ha raggruppato un ampio insieme di soggetti come CIV Costa dei Delfini, Polo Nautico, Ascom Confcommercio territoriale ed il Civico Museo del Mare di Santa Margherita Ligure. Sostengono e collaborano all’evento anche la Società Progetto Santa Margherita, CNL Centro Nautico Ligure, Associazione La Calata, Lega Navale di S. Margherita Ligure, gli Sponsor sopra evidenziati e Profumerie Sbraccia per Trussardi Profumi.

"È un piacere vedere tornare a Santa Margherita Ligure e nel Tigullio un evento di così alta qualità, perfettamente in linea con la nostra offerta turistica - sottolinea Giuseppe Pastine , presidente del gruppo Albergatori S. Margherita Ligure -Portofino, ente promotore - È un piacere che arrivi dopo il difficilissimo periodo della pandemia, che ci ha profondamente ferito. D’altra parte, avendo a Santa Margherita Ligure il Riva Society Tigullio il primo Riva club sul mare d’Italia, dobbiamo approfittare di questa grande competenza e capacità organizzativa, che ci vede reinseriti in un circuito internazionale fatto di località di grande prestigio".

Quando

Dove

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel