Press
Agency

Emirati Arabi, 5 petroliere lanciano SOS in simultanea

Sarebbero state assalite dai pirati: Iran ancora sotto accusa

Da qualche giorno alcune navi sono in emergenza al largo degli Emirati Arabi Uniti, per la precisione non lontano dall’Isola Fujairah. Come riferito dai media locali, sembra che siano almeno cinque i mezzi, i quali avrebbero avuto a che fare con i pirati della zona e con un dirottamento. Le imbarcazioni coinvolte rispondono al nome di Queen Ematha, Golden Brilliant, Jag Pooja e Abyss. Nello stesso momento gli equipaggi di queste navi hanno fatto sapere tramite i localizzato di aver perso il controllo delle imbarcazioni, il che significa (dal punto di vista tecnico) che si è persa potenza e la conduzione è impossibile.

Le accuse, come avvenuto nei giorni scorsi per quel che riguarda la petroliera Mercer Street, sono state rivolte all’Iran che ha rispedito al mittente qualsiasi ricostruzione di questo tipo. Come se non bastasse, un gruppo di 8-9 individui armati sono saliti a bordo della Asphalt Princess, mezzo che batte bandiera di Panama, per la precisione nel Golfo dell’Oman. Gli equipaggi sarebbero stati presi in ostaggio, con gli elementi in questione che sarebbero ugualmente vicini a Teheran. Le tensioni tra Stati Uniti ed Iran si sono riaccese in queste ultime ore in seguito ad un attacco navale.

Antony Blinken, segretario di Stato americano, ha accusato senza mezzi termini Teheran di essere responsabile dell’offensiva in mare della scorsa settimana ai danni di una petroliera che si trovava al largo dell’Oman. L’attacco in questione è avvenuto tramite drone e Washington ha promesso una risposta appropriata e soprattutto imminente. Eyal Ofer, imprenditore israeliano che ha la proprietà della società Zodiac Maritime, ha aggiunto: "Abbiamo prove pervenute dall'intelligence che è stato l'Iran ad attaccare la nave", gettando nuova benzina sul fuoco delle polemiche che riguardano questi due Paesi. Nelle prossime ore potrebbero esserci nuovi aggiornamenti sull'evoluzione della vicenda.

Collegate

Tensione Iran-Usa dopo attacco a petroliera nell'Oman

Stati Uniti promettono una risposta imminente ed appropriata

Le tensioni tra Stati Uniti ed Iran si sono riaccese in queste ultime ore in seguito ad un attacco navale. Antony Blinken, segretario di Stato americano, ha accusato senza mezzi termini Teheran di essere... segue

Simili

Fisco e dogane, temi caldi per il diportismo

Maurizio Balducci: "Presentata oggi la nuova guida che raccoglie le regole e dà delle certezze agli operatori che si devono approcciare al nostro settore"

"Nautica, fisco e dogane" è il titolo del convegno che si è svolto questa mattina nella sala Forum al 61° Salone nautico di Genova. Sono intervenuti a dibattere un tema tanto delicato e sempre in prima pa... segue

Salone nautico tutto esaurito per domani

Già oggi i biglietti sono sold out. Qualche malumore per le code al'ingresso

Il 61° Salone Nautico di Genova è già sold out per la giornata di domani sabato 18 settembre. Lo comunica l'organizzazione precisando che la disponibilità degli accessi ha raggiunto il limite massimo e o... segue

Il Nautico di Genova ha bisogno di un aeroporto all'altezza

Carla Demaria: "Lo scalo ligure deve stare al passo, deve poter accogliere gli stranieri a cui teniamo per il futuro sviluppo del Salone"

È stata presidente di Ucina, l'attuale Confindustria Nautica. Ma soprattutto Carla Demaria è stata la prima donna a capo dell'associazione dei costruttori nautici a curare l'organizzazione d... segue