Press
Agency

Padova, al via sperimentazione su strada nuovo trasporto urbano

Il sistema si chiama "Next" ed è stato ideato da azienda locale

È partita questo fine settimana la sperimentazione su strada a Padova del sistema di trasporto denominato "Next" nato dalla startup locale Getplus, fondata dal fisico e designer industriale Tommaso Gecchelin, sviluppatosi all’interno e con il supporto del centro di innovazione ed incubatore Paradigma. L’azione pilota di testing - con conducente a bordo - del modulo sperimentale è stata programmata nel periodo compreso tra luglio 2021 e novembre 2021. Il sistema di trasporto "Next" è un innovativo ed avanzato sistema di trasporto destinato al trasporto di persone e merci, costituito da veicoli modulari, ad alimentazione elettrica, in grado di viaggiare singolarmente o come unico convoglio e che non richiede infrastrutture dedicate, in grado di adattarsi alle variazioni della domanda.

L’innovazione del sistema modulare permette di ottimizzare il traffico cittadino e migliorare l’efficienza del trasporto, con un concreto impatto positivo in termini di riduzione dei costi e dei tempi d’attesa. La sperimentazione è inserita nel progetto europeo Horizon 2020 denominato "Sprout" (Sustainable policy response to urban mobility transition), cui il Comune di Padova partecipa come partner della Viu - Venice international University, che coinvolge 14 città a livello internazionale e che ha come obiettivo l’implementazione di tecnologie all’avanguardia di mobilità sostenibile. L’iniziativa verrà realizzata dal Raggruppamento temporaneo di imprese Rti composto da Paradigma s.r.l. e GetPlus s.r.l. individuato attraverso apposita indagine di mercato e realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Next e Paradigma hanno inoltre ottenuto un importante supporto finanziario da sponsor privati capitanati dalla Tecnolaser di Curtarolo. Padova potrà inoltre beneficiare della prima fase prototipale già avvenuta con fondi legati al Ministero dei trasporti di Dubai, che ha infatti già scelto di inserire Next all’interno del piano di implementazione 2020-2030 e creato le condizioni per far partecipare Next all’Expo 2020 che inizierà ad ottobre 2021 per concludersi a marzo del 2022. La sperimentazione padovana prevede la definizione di 2 fasi principali e durerà 4 mesi, fino a novembre 2021 compreso:

Simili

A14, la Regione e Autostrade incontrano i sindaci del territorio

Per il calendario dei cantieri lungo il tratto autostradale sud

Passato il periodo estivo con lo stop ai lavori, avviato dallo scorso 9 luglio, e constatato che la gestione dei cantieri attuata nei mesi di luglio e agosto da Società Autostrade su suggerimento delle... segue

Autovie Venete, da lunedì sera corsia ridotta sulla Tangenziale di Udine

Chiusura della corsia di marcia dallo svincolo di Basaldella in direzione nord alla cartiera di Romanello

Prosegue il cantiere per la costruzione delle barriere fonoassorbenti nell’area prospiciente l’autostrada A23 nella frazione di Basaldella (comune di Campoformido). A essere interessato dal prossimo int... segue

Domenica Maratona di Roma: prime chiusure al traffico già da domani

Deviate nove linee di bus ed altrettante sospese

Domenica è in programma la Maratona di Roma. Per l'allestimento delle strutture le prime chiusure scatteranno domani in via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo, dalle... segue