Press
Agency

F2i punta su economia circolare e infrastrutture

Il fondo a capitale pubblico e privato chiude due nuove acquisizioni con Igs e ReLife

F2i si rafforza e cambia pelle. Il fondo (F2i è acronimo di Fondi italiani per le infrastrutture) è il maggiore gestore indipendente italiano di fondi infrastrutturali, con asset under management per circa 5 miliardi di euro: con due nuove acquisizioni, si rafforza nel settore della transizione energetica ed entra nell'economia circolare. Non solo: da settembre diventa anche banca per finanziare le imprese di infrastrutture. Da settembre, infatti, come anticipa Renato Ravanelli, dal 2014 amministratore delegato di F2i Sgr, lancia il primo fondo di debito in Italia. Le due operazioni, appena annunciate, riguardano Igs, Ital Gas Storage, leader nello stoccaggio del gas, e ReLife, primo operatore italiano privato di riciclo di carta, cartone e plastica.

"Il nostro modello - spiega Ravanelli - è investire in aziende di media dimensione e farle diventare leader di mercato, favorendone l'internazionalizzazione. Oltre all'ingresso nel capitale, abbiamo a un altro strumento - rivela Ravanelli - Un fondo di debito per finanziare le imprese nel settore delle infrastrutture: è una novità per l'Italia, dove non esiste un intermediario finanziario, oltre alle banche, che guarda al medio-lungo periodo in questo comparto. Abbiamo appena ricevuto le autorizzazioni da Consob e Banca d'Italia, da settembre cominceremo la raccolta, con un target di 300-500 milioni di euro. Non è un'operazione in concorrenza alle banche, vogliamo affiancarci a loro. F21 ha un forte know how in infrastrutture, una struttura consolidata e un marchio che rappresenta una garanzia: dopo aver studiato il progetto per oltre un anno, abbiamo creato un team ad hoc e ora partiamo".

Riguardo alle due operazioni con Igs e ReLife, Ravanelli spiega più in dettaglio di cosa si tratta. "Investiamo in due settori cruciali per lo sviluppo economico, la transizione energetica e l'economia circolare - spiega Ravanelli - Igs, Ital Gas Storage, è un asset strategico del sistema energetico nazionale: lo stoccaggio del gas non solo protegge il Paese dal rischi di improvvisa interruzione degli approvvigionamenti ma, offrendo flessibilità, consente di ottimizzare l'utilizzo delle risorse energetiche. Igs - aggiunge Ravanelli - è in grado di alimentare la rete in modo rapido: quando il gas sarà sostituito da molecole sintetiche carbon free, questi impianti potranno stoccare molecole diverse dal gas, come stiamo già studiando".

Anas Anas

La seconda operazione riguarda ReLife. "ReLife - spiega Ravanelli - è un operatore di economia circolare, attivo nel riutilizzo e nella valorizzazione energetica degli imballaggi di carta e cartone. L'attività inizia con la raccolta dal clienti industriali del rifiuto di carta e di plastica e si chiude con la produzione di materiale riciclato da consegnare agli stessi clienti, grazie a un processo produttivo che coinvolge una cartiera di proprietà, scatolifici e stabilimenti di imballaggi plastici. II Nord Italia ha tassi di riciclo molto buoni: al Sud c'è ancora molto da fare. Con ReLife, F2i potrà dare un contributo importante".

Altro capitolo che coinvolge F2i è l'entrata del fondo in Autostrade, la newco che erediterà da Atlantia il controllo dl Autostrade per l'Italia . "Non abbiamo ad oggi alcuna discussione aperta su questo dossier - dice Ravanelli che, con F2i gestisce oltre 6 miliardi di asset - Abbiamo investito in 22 società in 6 settori infrastrutturali: trasporti e logistica, dove siamo il primo operatore aeroportuale nazionale. Investiamo in energie per la transizione, dall'eolico al fotovoltaico, dove la nostra partecipata Ef Solare è il numero uno in Italia e tra i maggiori in Europa, con impianti in esercizio e in costruzione in Italia e in Spagna per circa 2.500 megawatt. Siamo attivi nelle reti di distribuzione, infrastrutture socio sanitarie e infine nell'economia circolare, in cui debuttiamo con ReLife. L'obiettivo è arrivare a 10 miliardi di raccolta".

Simili

Domenica Maratona di Roma: prime chiusure al traffico già da domani

Deviate nove linee di bus ed altrettante sospese

Domenica è in programma la Maratona di Roma. Per l'allestimento delle strutture le prime chiusure scatteranno domani in via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo, dalle... segue

Carabinieri su controlli green pass Covid-19 sui bus di linea

Carabinieri Nas contestano 21 irregolarità

La recente introduzione delle disposizioni previste dal Dl n. 111 del 6 agosto 2021 ha previsto l’estensione del possesso obbligatorio della certificazione verde covid-19 ("Green Pass") per l’accesso anc... segue

Trasporto urbano sostenibile al centro Settimana europea mobilità

Circa tremila città partecipano in tutto il continente

Circa 3.000 città di tutta Europa partecipano alla Settimana europea della mobilità di quest'anno che, iniziata ieri, durerà fino a mercoledì 22 settembre. La campagna 2021, il cui tema è "Sicuri ed i... segue