Press
Agency

Paces, la piattaforma inglese per furgoni elettrici

È stata realizzata in Cornovaglia dalla start up Wevc

Si chiama Paces, acronimo per Passenger and commercial EV Skateboard. È la nuova piattaforma elettrica modulare che la britannica Wevc, Watt electric vehicle company ha sviluppato per poterla applicare ai veicoli elettrici, automobili o van che siano. Paces permette di variare il tipo di trazione e la posizione del motore nel caso dei layout Fwd e Rwd oltre a quella di ritoccare batterie e propulsori, tutto con un costo industriale molto contenuto. Per dimostrare la versatilità di Paces (protetto dal brevetto FlexTech) la Wevc, start-up con sede in Cornovaglia, ha diffuso i bozzetti di tre veicoli commerciali che potrebbero essere costruiti a partire dal 2023 nella fabbrica di St Columb Major: la produzione potrebbe arrivare fino a 5.000 veicoli elettrici l'anno.

Il prototipo del primo veicolo commerciale elettrico, un furgone, sarà svelato alla fine del primo trimestre del 2022: l'azienda prevede di produrli in serie in una nuova struttura con sede nelle Midlands a partire dal terzo trimestre del 2023, come modelli con marchio proprio ma anche per conto terzi, comprese le società della logistica e delle spedizioni. I futuri veicoli commerciali della Wevc saranno conformi alle normative Iso e agli standard di sicurezza in modo da ottenere l'omologazione europea relativa alle piccole serie. Punti forti di questi mezzi, destinati essenzialmente ai servizi di taxi o delle consegne per l'ultimo miglio, saranno la leggerezza: ciascuno peserà il meno possibile, grazie a un layout innovativo in cui la batteria è alloggiata all'interno della struttura del veicolo stesso.

Anas Anas

"Con l'accelerazione dell'elettrificazione, ciò di cui queste aziende hanno bisogno è una piattaforma Ev pronta all'uso, sofisticata ma economica su cui costruire i loro veicoli: rispondiamo a questa esigenza con l'architettura Paces di Watt Electric Vehicle Company - sottolinea Neil Yates, fondatore di Wevc - Per effetto della pressione sempre crescente sulle emissioni urbane, insieme alla crescita della consegna a domicilio, siamo stati contattati da diversi produttori di veicoli commerciali e operatori di flotte che hanno un disperato bisogno di sviluppare la prossima generazione di furgoni, camion e autobus elettrici".

Wevc sta, inoltre, pianificando di realizzare una seconda struttura in Cornovaglia nel 2023, focalizzata sulla produzione a basso volume di auto sportive e mezzi elettrici per conto di altri marchi. Intanto si appresta a commercializzare la sua supersportiva elettrica: ispirata alla Porsche 356A del 1955, ha un powertrain elettrico in posizione centrale che eroga 161 cavalli di potenza, vanta 370 km di autonomia e impiega 5 secondi per scattare da 0 a 100 km/h. Agli inizi del 2022, dallo stabilimento sito in Cornovaglia, ne usciranno soltanto 21 esemplari: sotto la leggerissima scocca c’è la piattaforma EV Paces. Il prezzo? Parte da 81.250 sterline, più o meno 95.500 Euro.

Simili

Domenica Maratona di Roma: prime chiusure al traffico già da domani

Deviate nove linee di bus ed altrettante sospese

Domenica è in programma la Maratona di Roma. Per l'allestimento delle strutture le prime chiusure scatteranno domani in via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo, dalle... segue

Carabinieri su controlli green pass Covid-19 sui bus di linea

Carabinieri Nas contestano 21 irregolarità

La recente introduzione delle disposizioni previste dal Dl n. 111 del 6 agosto 2021 ha previsto l’estensione del possesso obbligatorio della certificazione verde covid-19 ("Green Pass") per l’accesso anc... segue

Trasporto urbano sostenibile al centro Settimana europea mobilità

Circa tremila città partecipano in tutto il continente

Circa 3.000 città di tutta Europa partecipano alla Settimana europea della mobilità di quest'anno che, iniziata ieri, durerà fino a mercoledì 22 settembre. La campagna 2021, il cui tema è "Sicuri ed i... segue