Press
Agency

Doppietta Benetti ai World superyacht award 2021

Vincono i megayacht da 70 metri Alfa e Rebeca. Menzione speciale della giuria per Luminosity, il più grande yacht ibrido al mondo

Doppia vittoria per Benetti al World superyacht awards 2021. I due yacht Benetti finalisti, il 70 metri M/Y Alfa e Rebeca, prima unità di Oasis 40M, hanno trionfato ciascuna nelle rispettive categorie. Luminosity, il più grande yacht ibrido al mondo, ha invece ricevuto una Judges’ Commendation, una menzione speciale della giuria, per aver aperto la strada a soluzioni green nel settore dei giga yacht.

Nel corso della cerimonia dei World Superyacht Awards lo scorso 5 settembre il primo Oasis 40M di Benetti, ossia Rebeca, ha vinto nella categoria Displacement Motor Yachts 499GT and below and 40M and above. Un altro Benetti, il megayacht Alfa (ex Alkhor) è stato premiato in un’altra importante categoria, Displacement Motor Yacht 1000GT to 1599GT. Questo elegante yacht di 70 metri custom ha uno scafo in acciaio, mentre la soprastruttura è in alluminio.

FincantieriFincantieri

La giuria ha dedicato un encomio speciale allo yacht Luminosity, candidato nella categoria Displacement Motor Yachts 3000GT and Above. A impressionare così favorevolmente i giurati è stato il sistema ibrido diesel-elettrico installato a bordo di questo gigayacht, capace di garantire, tra i numerosi benefici, anche un notevole risparmio energetico.

Luminosity è il più grande yacht al mondo a propulsione ibrida (107,6 metri di lunghezza per 5.844 GT) e forse l’unico che può navigare più di 10 miglia sfruttando unicamente le batterie elettriche, usando lo stesso sistema di batterie per mantenere attive le utenze di bordo durante tutta la notte, con i generatori spenti. Luminosity, il megayacht più silenzioso sul mercato, è all’avanguardia anche per quanto riguarda le tecnologie per il recupero e la riconversione dell’energia, grazie agli enormi scambiatori di calore che riscaldano l’acqua di bordo per tutti gli usi, così come i doppi vetri che compongono l’imponente vetrata, che con i suoi 800 mq abbraccia l’intero ponte principale, garantendo un perfetto isolamento termico e acustico, senza tuttavia compromettere in alcun modo la vista a 360 gradi sul mare.

Simili

Fisco e dogane, temi caldi per il diportismo

Maurizio Balducci: "Presentata oggi la nuova guida che raccoglie le regole e dà delle certezze agli operatori che si devono approcciare al nostro settore"

"Nautica, fisco e dogane" è il titolo del convegno che si è svolto questa mattina nella sala Forum al 61° Salone nautico di Genova. Sono intervenuti a dibattere un tema tanto delicato e sempre in prima pa... segue

Salone nautico tutto esaurito per domani

Già oggi i biglietti sono sold out. Qualche malumore per le code al'ingresso

Il 61° Salone Nautico di Genova è già sold out per la giornata di domani sabato 18 settembre. Lo comunica l'organizzazione precisando che la disponibilità degli accessi ha raggiunto il limite massimo e o... segue

Il Nautico di Genova ha bisogno di un aeroporto all'altezza

Carla Demaria: "Lo scalo ligure deve stare al passo, deve poter accogliere gli stranieri a cui teniamo per il futuro sviluppo del Salone"

È stata presidente di Ucina, l'attuale Confindustria Nautica. Ma soprattutto Carla Demaria è stata la prima donna a capo dell'associazione dei costruttori nautici a curare l'organizzazione d... segue