Press
Agency

Ferretti ancora interessato a Perini

Il ceo Alberto Galassi conferma insieme a Sanlorenzo. "Bisogna che il curatore capisca che non sta vendendo il Sacro Graal"

Segni di schiarita sul fronte dell'acquisto di Perini Navi. O meglio, la schiarita arriva dall'alleanza Ferretti Group e Sanlorenzo, che conferma la volontà di proseguire nella trattativa, anche se le nubi sparse ci sono, eccome, e riguardano il prezzo. "Se è investimento sensato si fa, ma serve uno sforzo titanico", dicono dalle parti dell'alleanza di Ferretti Group e Sanlorenzo, per rilevare Perini Navi dichiarata fallita nel gennaio scorso. La nuova asta è fissata per il 30 settembre.

"L'interesse di Ferretti Group per Perini non è tramontato assolutamente. Con San Lorenzo siamo ancora insieme su questo ma bisogna che il curatore capisca che non sta vendendo il Sacro Graal - sottolinea l'ad di Ferretti, Alberto Galassi - Perini è ferma da due anni, forse qualcosa di più, ha una gamma prodotto da rinnovare e richiede uno sforzo di rilancio. È vero che ha un bel marchio, ma non ha guadagnato negli ultimi nove anni. È vero che ha un bellissimo heritage, ma quanti investimenti devi fare? L'operazione deve avere un ritorno economico, non mettiamo a rischio i nostri numeri per Perini', dice Galassi.

FincantieriFincantieri

La prima asta per Perini il 30 luglio scorso, con base da 62,5 milioni di Euro, è andata deserta. Una seconda asta è stata fissata per il 30 settembre prossimo e il prezzo base è del 10% inferiore al precedente, ossia 56,25 milioni, con la possibilità di un ulteriore ribasso del 5% a 53,44 milioni. Galassi ha ribadito che a Ferretti Group non interessano i contratti in essere di Perini ma solo gli asset produttivi.

"Io e Massimo Perotti, ceo di Sanlorenzo siamo due imprenditori e quindi siamo freddi - prosegue Galassi - Se c'è la possibilità di rilanciarla con un investimento sensato si fa, altrimenti la prenda chi ha voglia di giocare. Ma noi non mettiamo a rischio le performance industriali del nostro gruppo per lo sfizio di avere Perini, perché non si giustifica. Il marchio non basta. È uno sforzo titanico, e più passa il tempo, più è oneroso", conclude Galassi

Simili

Tutto esaurito oggi per la terza giornata del Nautico di Genova

Previsto sold out anche per la quarta giornata, domenica 19 settembre

Il meteo vacilla, il Salone Nautico di Genova no. Oggi, sabato 18 settembre, la kermesse ha mostrato un tutto esaurito che conforta l'organizzazione. Sostenuto il via vai tra gli stand del Salone,... segue

Azimut Grande Trideck vince il Design innovation award

Numero uno sul podio della categoria superyacht oltre i 24 metri

Nuovo riconoscimento dal Salone Nautico Internazionale di Genova per l’ammiraglia della collezione Grande di Azimut Yachts. Azimut Trideck, infatti, è risultato vincitore dei Design innovation award 20... segue

Salone nautico di Genova, assegnati i Design innovation award

9 premi per prodotti esposti che si sono distinti per ricerca, innovazione, qualità formale e tecnica, sostenibilità

È stato assegnato il Design innovation award, il premio istituito da Confindustria Nautica e I Saloni Nautici nel 2020 con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare l’eccellenza della nautica e valorizzare l’in... segue