Press
Agency

Il porto di Monopoli punta sulle crociere

L'Adsp partecipa al progetto Themis che intende promuovere il turismo del mare. Inaugurato il nuovo terminal da 150 mila Euro

Il porto Monopoli punta alle crociere di lusso. Lo fa tramite il progetto Themis, finanziato dal programma di cooperazione territoriale Interreg Greece-Italy 2014-2020 che ha come obiettivo quello di promuovere il turismo del mare attraverso i porti minori per svilupparne le attività ma anche per indirizzare il traffico marittimo, in particolare crocieristico, verso territori ancora poco sfruttati turisticamente.

Themis è uno dei 58 progetti di cooperazione che l'Europa ha finanziato, con un investimento complessivo di 123 milioni di Euro tra Puglia e Grecia in diversi settori, quali la promozione della cultura e del patrimonio, la protezione dell'ambiente e della biodiversità, l'inclusione sociale, lo sviluppo di start-up. "Sulla stessa scia - sottolinea Carmela Sfregola, communication officer Interreg - è in corso la progettazione del nuovo programma 2021-2027 per la costruzione di un'Europa green, smart e vicina ai bisogni dei cittadini".

"Grazie al progetto Themis, il porto amplifica in maniera significativa il proprio appeal e ciò ci consentirà di attuare ulteriori strategie di promozione per attirare nuove compagnie - spiega il presidente dell'autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, Ugo Patroni Griffi - Puntiamo sul lusso che, come ci raccontano i dati, è sempre più scelto. Le ultime indagini dell'osservatorio di Ticketcrociere - ricorda Patroni Griffi - rivelano che, negli ultimi anni, è cresciuto considerevolmente il numero di viaggiatori che optano per navi super esclusive, ma di dimensioni più ridotte: il target perfetto per Monopoli".

FincantieriFincantieri

Lo scopo del progetto è quello di far incontrare l'offerta di crociere di lusso con l'offerta di pacchetti turistici e itinerari selezionati, grazie a nuovi approdi per piccole crociere e maxi yacht. In concreto, lo scalo pugliese agisce inaugurando il nuovo terminal di accoglienza turistica nel porto di Monopoli. Una prima opera realizzata nell'ottica di rafforzare le connessioni con i porti principali e con le imprese del territorio.

Il terminal è stato inaugurato ieri: si tratta di 130 metri quadrati di strutture leggere per un investimento complessivo di circa 150mila Euro. "L'opera è il frutto del lavoro di tanti - aggiunge Patroni Griffi - la crocieristica non è un mercato unico, è un fascio di segmenti. A Monopoli oggi arrivano navi sempre più grandi: il 17 settembre arriva la Vinstar, una nave da crociera iconica. Questo porto può accoglierla e speriamo in imbarcazioni anche più grandi. Questo non è, però, un punto di arrivo, ma di partenza: ora dobbiamo affrontare la pianificazione del sistema portuale dei prossimi 30 anni".

Simili

Fisco e dogane, temi caldi per il diportismo

Maurizio Balducci: "Presentata oggi la nuova guida che raccoglie le regole e dà delle certezze agli operatori che si devono approcciare al nostro settore"

"Nautica, fisco e dogane" è il titolo del convegno che si è svolto questa mattina nella sala Forum al 61° Salone nautico di Genova. Sono intervenuti a dibattere un tema tanto delicato e sempre in prima pa... segue

Salone nautico tutto esaurito per domani

Già oggi i biglietti sono sold out. Qualche malumore per le code al'ingresso

Il 61° Salone Nautico di Genova è già sold out per la giornata di domani sabato 18 settembre. Lo comunica l'organizzazione precisando che la disponibilità degli accessi ha raggiunto il limite massimo e o... segue

Il Nautico di Genova ha bisogno di un aeroporto all'altezza

Carla Demaria: "Lo scalo ligure deve stare al passo, deve poter accogliere gli stranieri a cui teniamo per il futuro sviluppo del Salone"

È stata presidente di Ucina, l'attuale Confindustria Nautica. Ma soprattutto Carla Demaria è stata la prima donna a capo dell'associazione dei costruttori nautici a curare l'organizzazione d... segue